Categorie
Italia

Coronavirus. Morto il poliziotto Guastamacchia. Faceva parte della scorta del Premier Conte. Il cordoglio del Premier

Tra le vittime del coronavirus Covid19 purtroppo si registra anche la morte del poliziotto che faceva parte della scorta del premier Giuseppe Conte.

Si tratta del sostituto commissario della Polizia di Stato Giorgio Guastamacchia, morto oggi a Roma.

Il poliziotto aveva contratto il virus alcune settimane fa ed era stato subito ricoverato e intubato. 

Il poliziotto aveva 52 anni ed era in servizio presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Profondo dolore è espresso da tanti messassi di vicinanza alla famiglia del servitore dello Stato ennesima vittima di questa vera e propria guerra contro il nemico invisibile che lascia moglie e 2 figli.

Cordoglio è stato anche espresso dal Capo della Polizia a nome e in rappresentanza di tutti i colleghi della Polizia di Stato che ogni giorno garantiscono la sicurezza di tutti noi.

Il messaggio di cordoglio del Premier Conte

“Nella giornata di oggi è venuto a mancare Giorgio Guastamacchia, sostituto commissario addetto al mio servizio di protezione, di soli 51 anni. Nei giorni scorsi era stato ricoverato a Roma dopo aver contratto il virus Covid-19.Per tutti noi che l’abbiamo conosciuto, per i colleghi del servizio di protezione, per i dipendenti della Presidenza del Consiglio, è un momento di grande dolore. Ci stringiamo alla signora Emanuela, ai suoi figli e ai suoi cari, per esprimere loro i nostri sentimenti di commossa vicinanza.Rimarrà in me indelebile il ricordo della sua dedizione professionale, dei suoi gesti generosi, dei suoi sorrisi ravvivati da un chiaro filo di ironia.”

Lo ha scritto il premier Conte su Facebook.

Il cordoglio dei colleghi

“Troppe vite spezzate. Sulla linea del fronte nella guerra al Covid19, insieme a medici, infermieri, colleghi delle forze dell’ordine e addetti ai servizi essenziali, è morto un altro nostro collega. Giorgio Guastamacchia per moltissimi anni si è preso cura della sicurezza delle personalità sottoposte ad alto rischio. Ha affrontato anche quest’ultima missione senza paura. Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha espresso il suo cordoglio e la vicinanza alla sua famiglia.Noi tutti ci stringiamo in un abbraccio alla moglie e ai figli del nostro collega”

E’ quanto si legge sul profilo Facebook della Polizia di Stato

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.