Home Italia Matteo Messina Denaro. Nordio: garantiremo detenzione e salute

Matteo Messina Denaro. Nordio: garantiremo detenzione e salute

matteo messina denaro
matteo messina denaro
Pubblicità
Condividi

Un duro colpo è stato sferrato alla mafia dallo Stato Italiano.

Matteo Messina Denaro, boss della mafia considerato il numero uno della cupola è stato arrestato il 26 gennaio a Palermo dai Carabinieri del Ros, dopo 30 anni di latitanza.

Pubblicità

L’arresto sarebbe avvenuto presso una clinica privata dove era in cura da circa un anno.

L’inchiesta che ha portato alla cattura del capomafia di Castelvetrano (TP) è stata coordinata dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dal procuratore aggiunto Paolo Guido.

Meloni: Vittoria dello Stato

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente del Consiglio Giorgia Meloni: “Una grande vittoria dello Stato che dimostra di non arrendersi di fronte alla mafia” ha dichiarato il premier “Un altro capo della criminalità organizzata viene assicurato alla giustizia”.

“I più vivi ringraziamenti miei e del governo alle forze di polizia,in particolare al Ros dei Carabinieri,alla Procura nazionale antimafia e alla Procura di Palermo” ha aggiunto”. Il governo assicura che la lotta alla criminalità mafiosa proseguirà senza tregua”.

Piantedosi: “Risultato Storico”

Grande soddisfazione per l’arresto di Matteo Messina Denaro è stata espressa anche dal Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi: “Grandissima soddisfazione per un risultato storico nella lotta alla mafia”. Poi ha espresso i suoi più vivi complimenti “alla Procura della Repubblica di Palermo e all’Arma dei Carabinieri che hanno assicurato alla giustizia un pericolosissimo latitante.
Una giornata straordinaria per lo Stato e per tutti coloro che da sempre combattono contro le mafie”, ha aggiunto.

Nordio: garantiremo detenzione e salute

“Possiamo garantire che coniugheremo il diritto alla salute con l’assoluta sicurezza” nell’espiazione della pena “di un ex latitante pericoloso che è stato catturato con molta fatica dopo molti anni”. Lo ha dichiarato il ministro della Giustizia Nordio a Radio 24 a proposito di Matteo Messina Denaro.

“Il conto con la mafia delle vittime è stato certamente saldato” con l’arresto di ieri, ma “è illusorio pensare che la mafia si vinca arrestando ogni tanto un boss”, serve coniugare uso di intercettazioni e ‘metodo Falcone’ con analisi di movimento denaro, controllo persone”

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!