Categorie
Economia

Istat conferma aumento della disoccupazione in Italia. Rienzi contro Renzi

euro
euro
La disoccupazione in Italia sale ancora a conferma che nulla di positivo stanno facendo per l’Italia gli ultimi governi. Secondo le stime provvisorie dell’Istat la disoccupazione a luglio sale al 12,6%, in rialzo di 0,3 punti su giugno e di 0,5 punti su base annua. Gli occupati scendono dello 0,2% rispetto a giugno, pari a 35 mila unità: è come se si fossero persi più di mille occupati al giorno. Su base annua, la riduzione è dello 0,3%.
Sempre a luglio, il tasso di disoccupazione della fascia di età da 15 a 24 anni è pari al 42,9%, in calo dello 0,8 su base mensile, ma in rialzo di 2,9 punti sull’anno.
Sul piede di guerra le associazioni di consumatori che giudicano tali dati come sconcertanti. Codacons attraverso il suo presidente Rienzi dichiara che “L’aumento della disoccupazione mostra come la classe politica abbia totalmente fallito sul fronte del lavoro, incapace di adottare misure per arginare quello che è un vero e proprio “dramma sociale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.