Categorie
Economia

Istat. I dati sul Pil confermano la recessione dell’Italia

euro
euro

La recessione sembrava scongiurata e da anni le formule dei governi non hanno di fatto risollevato il Paese e la propria ricchezza. E’ confermata, infatti, la fase di recessione dell’Italia. A confermarlo sono i dati relativi al Pil, il prodotto interno lordo resi noti dall’Istat, l’istituto italiano di statistica. Nel secondo trimestre del 2014 la nostra economia cala dello 0,2% rispetto al trimestre precedente.
L’Istat ha inoltre rivisto la stima sul Pil tendenziale: per effetto degli arrotondamenti la stima sul Pil tendenziale del 6 agosto passa da -0,3% a -0,2%. Mentre con il primo trimestre chiuso a -0,1%, l’Italia è di fatto in recessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.