Categorie
Italia

Omicidio Yara Gambirasio. Nuovi test su oggetti di Massimo Bossetti

I Carabinieri del RIS di Parma eseguiranno nuovi accertamenti sugli oggetti sequestrati lo scorso 24 luglio appartenenti all’indagato Massimo Bossetti, in carcere dal 16 giugno scorso perché sospettato di essere l’assassino della piccola Yara Gambirasio. Gli oggetti che saranno riesaminati saranno un giubbotto, un paio di scarponi e un aspirapolvere, prelevati, come gli altri oggetti già esaminati, in casa di Bossetti, nella sua auto e nel suo furgone. Fin ora non sarebbero stati rilevati elementi decisivi che incolperebbero Bossetti, accusato fin ora sulla sola base del riscontro di tracce del suo dna su alcuni indumenti della piccola vittima.
E’ previsto per domani un nuovo incontri tra Massimo Bossetti e il suo collegio difensivo. Intanto gli avvocati fanno sapere che nei prossimi giorni sarà presentata una richiesta per scarcerazione del Bossetti che si dichiara innocente.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.