Home Cultura Studenti delle superiori alle prese con i veri dati del CERN a...

Studenti delle superiori alle prese con i veri dati del CERN a Napoli e a Salerno

Pubblicità
Condividi

Sono centinaia le studentesse e gli studenti delle scuole superiori di Napoli e Salerno che, a partire dal 3 marzo, potranno fare esperienza diretta di come funzionano le ricerche del CERN grazie all’iniziativa internazionale Masterclass, coordinata in Italia dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e realizzata in collaborazione con le Università di Napoli e Salerno. Le ragazze e i ragazzi verranno accompagnati dai ricercatori in un viaggio alla scoperta delle proprietà delle particelle ed esploreranno i segreti di LHC (Large Hadron Collider) del CERN, il tunnel di 27 km dove a 100 metri sotto terra le particelle si scontrano quasi alla velocità della luce. 

Il 3 e l’8 marzo ci saranno le Masterclass organizzate dall’Università di Napoli, mentre a Salerno si terrà il 17 marzo.

Pubblicità

Le giornate prevedono seminari e lezioni su argomenti fondamentali di fisica delle particelle seguite dall’esercitazione al computer, in cui studentesse e studenti utilizzeranno i veri dati provenienti dall’esperimento ATLAS, per simulare negli esercizi l’epocale scoperta del bosone di Higgs, e dall’esperimento ALICE.
Poiché l’iniziativa è internazionale, studenti di tutto il mondo partecipano contemporaneamente e, alla fine delle giornate, proprio come in una vera collaborazione internazionale, si collegheranno in videoconferenza con il CERN per discutere insieme i risultati emersi dalle esercitazioni.

L’iniziativa, giunta alla 17° edizione, fa parte delle Masterclass internazionali organizzate da IPPOG (International Particle Physics Outreach Group) e, in Italia, dall’INFN. Le Masterclass si svolgono contemporaneamente in 60 diversi paesi, coinvolgono oltre 200 tra i più prestigiosi enti di ricerca e università del mondo e più di 13.000 studenti delle scuole secondarie di II grado. Con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare oltre alle sedi di Napoli e Salerno partecipano le sedi Bari, Bologna, Cagliari, Cosenza, Ferrara, Firenze, Genova, Lecce, Milano Bicocca, Milano, Padova, Parma, Pavia, Perugia, Pisa, Roma Tor Vergata e Roma 3, Sapienza, Torino, Trento, Trieste e Udine e i Laboratori Nazionali di Frascati.

Contatti locali:

Napoli (3 e 8 marzo): Complesso Universitario di Monte S. Angelo dell’Università degli Studi di Napoli Federico II (Dip. di Fisica “Ettore Pancini” aula “Caianiello” ore 10-13, Dip. di Biologia aula informatica “Giove” ore 14-18), dott. Paolo Massarotti (massarotti@na.infn.it 3393642439)

Salerno (17 marzo): Università degli Studi di Salerno, Dipartimento di Fisica ‘E.R. Caianiello’, Laboratorio di Fisica Computazionale, Via Giovanni Paolo II 132, Fisciano (SA), prof.ssa Annalisa De Caro, decaro@sa.infn.it (+39089969354, +393491902497) e dott. Cristiano Bozza, cbozza@unisa.it (+39089969132, +393497742866)

Informazioni sulle Masterclass: 

Per informazioni sulle Masterclass nazionali:

Ufficio Comunicazione INFN – Cecilia Collà Ruvolo, 346 3338917,  cecilia.collaruvolo@lnfn.infn.it

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!