Home Economia Sciopero Benzinai 25 e 26 gennaio. Ministro Urso ai benzinai: “Non scioperate”

Sciopero Benzinai 25 e 26 gennaio. Ministro Urso ai benzinai: “Non scioperate”

sciopero benzinai
sciopero benzinai
Pubblicità
Condividi

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, chiede ai benzinai di revocare lo sciopero previsto per il 25 e 26 gennaio, e lancia un appello alle associazioni di categoria perché rivedano la decisione.

” E’ una decisione che danneggia i cittadini”, ha dichiarato Urso. “C’è un tavolo di confronto che terremo aperto in maniera continuativa finché non ci sarà un riordino del settore”, ha assicurato. Urso ha inoltre fatto riferimento a “zone d’ombra che danneggiano coloro che lavorano in
piena onestà” e che sono la stragrande maggioranza dei gestori.

Pubblicità

Le associazioni di categoria dei benzinai Faib, Fegica e Figisc hanno confermato lo sciopero per il 25 e 26 gennaio 2023 dopo i tavoli con il ministro delle Imprese e del Made in Italy Urso. Tra i punti controversi i gestori si oppongono all’obbligo di esporre al distributore i prezzi medi, pena sanzioni fino alla chiusura per 90 giorni.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!