Home Esteri Ucraina. Usa inviano 31 carri armati Abrams e Germania 14 Leopard a...

Ucraina. Usa inviano 31 carri armati Abrams e Germania 14 Leopard a Kiev. Mosca: “Li distruggeremo”

Carri armati Abrams (fonte Wikipedia)
Carri armati Abrams (fonte Wikipedia)
Pubblicità
Condividi

USA fornirà a Kiev 31 carri armati Abrams M1

Il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, a margine di un colloquio telefonico blindatissimo con i leader Meloni, Scholz, Macron e Sunak, ha annunciato l’invio di 31 carri armati Abrams M1.

“Gli Abrams sono i migliori carri armati al mondo e i più complessi”, ha detto Biden che assicura che sarà fornito anche l’addestramento. Per la consegna, ha detto Biden, “ci vorrà del tempo”. “Non vi è alcuna minaccia alla Russia in tutto questo”, sottolinea Biden. “La Germania non mi ha costretto a cambiare idea”.

Pubblicità

Già questa mattina il Wall Street Journal aveva anticipato che gli Stati Uniti erano pronti a inviare un altro corposo pacchetto di aiuti all’Ucraina compresi i carri armati Abrams M1, considerati tra i migliori carri armati attualmente in circolazione. Sempre secondo il WSJ gli aiuti farebbero parte di un accordo diplomatico con la Germania alla quale l’Ucraina chiede i carri armati Leopard. L’intesa raggiunta tra USA e Germania prevederebbe l’impegno da parte del governo tedesco di acconsentire alla consegna a Kiev dei tank Leopard 2 da parte della Polonia e di altri paesi.

Germania invierà 14 carri armati Leopard

Anche la Germania invierà carri armati all’Ucraina. Il governo tedesco ha approvato l’invio a Kiev di 14 carri armati Leopard 2 e ha autorizzato “gli altri partner europei” a trasferire a Kiev dai loro depositi questi mezzi di fabbricazione tedesca.

Lo ha annunciato in Parlamento il cancelliere Scholz.

“Questa decisione conferma la nostra linea di sostenere l’Ucraina al meglio. Agiamo in stretto coordinamento a livello internazionale”, ha dichiarato Scholz. Previsto anche “addestramento degli equipaggi ucraini da subito in Germania”.

I primi Leopard arriveranno a Kiev fra tre mesi

Mosca. Antonov: “Li distruggeremo”

Mosca risponde in modo sintetico e chiaro attraverso le parole dell’ambasciatore russo negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, riportate dall’agenzia russa Tass: “Le forze armate russe distruggeranno i carri armati M1 Abrams di fabbricazione statunitense e altri equipaggiamenti militari della Nato se verranno forniti all’Ucraina. L’ambasciatore russo ha anche sottolineato che Washington vuole infliggere alla Russia una “sconfitta strategica”.

“Se gli Stati Uniti decidono di fornire carri armati,giustificare il passo con argomenti su ‘armi difensive’ non funzionerà. Questa sarebbe un’altra sfacciata provocazione contro la Russia” ha dichiarato.

Mosca. Peskov: “Nessun segno distensione”

Il portavoce del Cremlino, Peskov, citato dall’agenzia Interfax rincara la dose: I carri armati americani Abrams in Ucraina “bruceranno nello stesso modo degli altri”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!