Giorgia Meloni denuncia: Agenzia delle Entrate Riscossione potrebbe entrare nei conti correnti per i pignoramenti

Condividi

Giorgia Meloni denuncia l’intenzione del Governo di permettere all’agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia) l’accesso diretto ai conti correnti per effettuare su di essi i pignoramenti in seguito a cartelle esattoriali non pagate.

Con un post su Facebook la leader di Fratelli d’Italia denuncia: “Il Governo vuole autorizzare l’Agenzia delle Entrate-Riscossione a effettuare un accesso massivo all’Anagrafe dei rapporti finanziari, per vedere in tempo reale la giacenza sui conti correnti ed effettuare i pignoramenti. Il fisco vuole attingere direttamente dai conti correnti degli italiani. Un meccanismo che viola la privacy di milioni di contribuenti. Spiare i cittadini sembra essere l’obiettivo numero uno del Governo Draghi, che fa registrare l’ennesimo salto di qualità verso il Grande Fratello fiscale. Fratelli d’Italia si opporrà in ogni sede contro questo progetto illiberale.”


Pubblicato

in

da

Commenti

Una replica a “Giorgia Meloni denuncia: Agenzia delle Entrate Riscossione potrebbe entrare nei conti correnti per i pignoramenti”

  1. Avatar Maurizio
    Maurizio

    Buongiorno sono un artigiano che ha un Tipografia a Torino che dopo tutti problemi legati alla situazione covid accumulando dei dediti con loro avendo a carico 1 dipendente il 2 settembre l’Agenzia delle entrate mi hanno mandato una pec scrivendomi che pignoreranno il conto della Azienda entro qualche giorno.
    Io ho faccio il possibile per poter riuscire andare avanti nonostante tutte le problematiche na con questo sistema siamo destinati a fallire tutti.
    In attesa vostra risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link