Giorgia Meloni denuncia: Agenzia delle Entrate Riscossione potrebbe entrare nei conti correnti per i pignoramenti

Giorgia Meloni denuncia l’intenzione del Governo di permettere all’agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia) l’accesso diretto ai conti correnti per effettuare su di essi i pignoramenti in seguito a cartelle esattoriali non pagate.

Con un post su Facebook la leader di Fratelli d’Italia denuncia: “Il Governo vuole autorizzare l’Agenzia delle Entrate-Riscossione a effettuare un accesso massivo all’Anagrafe dei rapporti finanziari, per vedere in tempo reale la giacenza sui conti correnti ed effettuare i pignoramenti. Il fisco vuole attingere direttamente dai conti correnti degli italiani. Un meccanismo che viola la privacy di milioni di contribuenti. Spiare i cittadini sembra essere l’obiettivo numero uno del Governo Draghi, che fa registrare l’ennesimo salto di qualità verso il Grande Fratello fiscale. Fratelli d’Italia si opporrà in ogni sede contro questo progetto illiberale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.