Home Salute Carenza farmaci, Gaglianone: “I farmaci mancano ma il problema è mondiale” 

Carenza farmaci, Gaglianone: “I farmaci mancano ma il problema è mondiale” 

Farmaci
Pubblicità
Condividi

Non solo la carenza di personale, nel nostro Paese mancano anche i farmaci: circa 3200 secondo l’Aifa.

Sul tema è intervenuto all’interno della trasmissione “Dritti al punto” in onda su Cusano Italia Tv, Giuseppe Guaglianone – vicepresidente ordine farmacisti di Roma.

Pubblicità

“Innanzitutto è necessario scongiurare allarmismi sconsiderati, in questo le istituzioni stanno facendo un egregio lavoro. L’Italia, dopotutto, è abituata alle emergenze, abbiamo difficoltà nella programmazione ma la strategia per fronteggiare le emergenze ci è chiarissima – dichiara Gaglianone.

“I farmaci mancano ma il problema è mondiale. Basta consultare la banca dati per vedere che identici allarmi preesistevano anche nel 2014, mi riferisco a uno studio dell’Università del Texas che rilevava la mancanza di 262 farmaci essenziali negli ospedali, a un altro riferibile al 2016 quando Università del Michigan proponeva delle soluzioni alla carenza di farmaci. Il problema oggi è stato trasportato in Europa e ora ne stiamo pagando le difficoltà. Esiste una distinzione necessaria tra effetti primari e secondari, gli effetti primari scaturiscono dalla produzione ed essenzialmente dalla sostenibilità delle aziende produttrici e gli aspetti secondari fanno riferimento alle problematiche di filiera e di distribuzione. Ad ogni modo, sul sito dell’AIFA qualsiasi cittadino trova l’elenco dei farmaci carenti. Ad oggi risultano 3197 farmaci carenti. Ma distinguiamo tra farmaci carenti e non disponibili: carenti per cessata produzione sono il 44%, il 31% invece rappresenta carenza produttiva.”

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!