Categorie
Economia

Seul accusa Corea del Nord di cyberattacchi

Le tensioni tra Sud e Nord Corea hanno ad oggetto nuove armi, quelle tecnologiche. Secondo le accuse della Corea del Sud, la Corea del Nord avrebbe raddoppiato le persone impiegate per cyberattacchi nel corso degli ultimi 2 anni ed avrebbe installato basi all’estero. Lo si apprende da un comunicato ufficiale dell’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap.
Seul denuncia che i pirati informatici sono saliti a 5.900 dai 3.000 di tre anni fa e dipendono dall’Ufficio generale di ricognizione nordcoreano. Di questi, 1.200 sarebbero hacker professionisti, talvolta in azione attraverso basi all’estero ed in particolare in Cina. Numerosi gli obiettivi attaccati, tra i quali molti nella Corea del Sud, riferisce ancora Yonhap.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.