Categorie
Notizie locali

San Giorgio a Cremano (NA). Cascone (M5S) scrive all’Eurodeputato Picierno: “Intervenga per far dimettere il Sindaco”

Cascone (M5S) scrive all’Eurodeputato Picierno: “Intervenga per far dimettere il Sindaco di San Giorgio a Cremano”. Il Consigliere metropolitano, attraverso una lettera, invita l’Onorovole PD ad un sit-in di protesta all’esterno del Comune

“Buongiorno On. Picierno, a scriverle è il Consigliere dell’area metropolitana di Napoli appartenente al m5s Danilo Cascone.”: questo l’incipit della lettera trasmessa via mail all’indirizzo dell’ Onorevole PD Pina Picierno. Oggetto della missiva è un invito rivolto a quest’ultima per aderire ad un sit-in di protesta che si terrà prossimamente all’esterno della Casa comunale di San Giorgio a Cremano con l’obiettivo di chiedere le dimissioni del primo cittadino Giorgio Zinno su cui pende una richiesta di rinvio a giudizio formulata dalla Magistratura.
“Vivo è ancora il ricordo del sit-in organizzato all’esterno del Comune di Quarto – si legge dalla nota del Consigliere metropolitano – durante lo scorso Gennaio in cui lei non fece mancare la sua presenza per chiedere a gran voce le dimissioni del sindaco Rosa Capuozzo, accusato, senza mai aver ricevuto un avviso di garanzia da parte della Magistratura, di omissione di denuncia per presunte pressioni effettuate da un ex Consigliere del proprio gruppo.”

Una vicenda, quella del Sindaco di Quarto Rosa Capuozzo, che scosse fortemente il Movimento 5 Stelle e che oggi viene ripresa provocatoriamente dal portavoce pentastellato per metterla a confronto con ciò che sta avvenendo nel Comune vesuviano. “Ciò premesso – continua Cascone – la informo che non molto distante da Quarto, ossia precisamente a San Giorgio a Cremano, (con circa 10.000 abitanti in più rispetto a Quarto), mio Comune di provenienza ed in cui ricopro attualmente il ruolo di Consigliere comunale, il primo cittadino è stato raggiunto, circa un mese fa, da una richiesta di rinvio a giudizio formulata dalla Procura della Repubblica di Napoli per gravi reati contro la Pubblica Amministrazione quali l’associazione a delinquere, la corruzione e la turbativa d’asta.”

“Nonostante diversi inviti pubblici alle dimissioni, culminati in una mozione di sfiducia promossa dalle forze politiche locali di opposizione ma mai riuscita ad approdare in aula di Consiglio, ad oggi, il sindaco Giorgio Zinno non intende rimettere il suo mandato. L’ immagine della Città risulta irrimediabilmente lesa e la credibilità dell’attuale Amministrazione fortemente minata e ciò, in linea con le sue posizioni legittime richieste “di ripristino della gestione democratica”, è inammissibile. Per questo motivo – conclude Cascone – Le chiedo un Suo autorevole intervento invitandola ad un sit-in di protesta da tenersi all’esterno della Casa comunale del Comune di San Giorgio a Cremano in una data che sia a Lei più congeniale, a causa dei suoi numerosi impegni istituzionali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.