Categorie
Politica

Invio di armi in Iraq. Voto favorevole delle commissioni di Camera e Senato.

parlamento
parlamento
Le Commissioni Esteri e Difesa del Senato e della Camera hanno votato a favore dell’invio di armi ai peshmerga curdi in Iraq. I voti a favore sono stati 27 e 4 contrari al senato mentre alla Camera i voti a favore sono stati 56 e contrari 13.
A votare contro sono stati Sinistra e Libertà (SEL) e Movimento Cinque Stelle (M5S) che si sono espressi favorevolmente all’apertura di corridoi umanitari. Duri i grillini. Contraria anche la Lega nord, che ha deciso di non partecipare al voto. “L’Italia è pronta a fornire armi leggere ai peshmerga curdi e relativo munizionamento” ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti alle Camere. Più esattamente sarà inviato “materiale militare d’armamento già in uso alle forze armate nazionali, destinato alla difesa personale e d’area”. Inoltre è all’esame la possibilità di utilizzare armamenti di fabbricazione sovietica sequestrati durante il conflitto dei Balcani, e armi leggere detenute per effetto di confisca.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.