Caso di lebbra diagnosticato a Treviso

ambulanza
Condividi

ambulanzaUn caso di lebbra è stato diagnosticato a Treviso. Si tratterebbe di un uomo di origine bengalese di 37 anni, residente nel Comune di Quinto di Treviso da circa 8 anni ed attualmente ricoverato presso l’ospedale Ca’Foncello del capoluogo veneto. La notizia sarebbe stata data direttamente dal Presidente della Regione Veneto Zaia che, si legge in una nota, non appena informato dal direttore generale dell’Ulss 9 Giorgio Roberti e dal direttore generale della sanità veneta Domenico Mantoan, ha incaricato quest’ultimo di “alzare al massimo livello la sorveglianza sanitaria, la prevenzione e la profilassi su tutto il territorio, sia a livello ospedaliero che territoriale”.
“Si tratta di un segnale molto brutto -sottolinea Zaia- che testimonia come le nostre preoccupazioni sulla ricomparsa di malattie da tempo debellate fossero fondate”. Il Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss 9 ha attivato i protocolli del caso che prevedono la visita dermatologica sulle 5 persone conviventi con il paziente. Il controllo verrà eseguito presso la Dermatologia del Ca Foncello.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link