Categorie
Politica

VIOLENZA CONTRO LE DONNE, CIRIELLI-VIETRI: NO SILENZIO, MA FORZA DI DENUNCIARE

Il Dipartimento Tutela delle Vittime di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra il 25 novembre, ha inteso promuovere una campagna di sensibilizzazione sul tema del silenzio “#Nosilenzio #Iodenuncio #Liberadiparlare”, nei confronti di tutte le vittime che subiscono, senza denunciare, le violenze.

“L’intento – spiega Imma Vietri, coordinatore del Dipartimento Tutela delle Vittime della Campania– è quello di contribuire a creare un momento di confronto. Le donne sono purtroppo, troppo spesso, ancora vittime di discriminazioni, violenza e stalking. È necessario incoraggiarle a denunciare. La Campania è tra le regioni più colpite. Una donna su tre ha subito violenze fisiche o sessuali, nella maggioranza dei casi dal partner o da parte di un familiare. Il femminicidio è ormai un’emergenza. Le reti di servizi e centri anti-violenza si prodigano con determinazione ma con altrettanta fatica, perché sono pochi in numero e i finanziamenti da parte dello Stato e degli Enti avvengono con il contagocce. Occorre fare di più, iniziando da adeguate campagne di sensibilizzazione nelle scuole sul rispetto verso il prossimo”.

“La violenza contro le donne è sintomo di arretratezza culturale – dichiara il deputato di FdI-An, Edmondo Cirielli – Un fenomeno troppo grave che dovrebbe spingere a rivedere il sistema dell’efficacia delle norme penali. Troppo spesso, infatti, le pene vengono annullate da amnistie, indulti e sistemi alternativi alla detenzione. Questo non aiuta certamente le donne che, per paura, desistono e non presentano denuncia. Occorrono interventi di tipo preventivo, repressivo e soprattutto di carattere culturale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.