Categorie
Lotterie

Estrazioni Lotto e SuperEnalotto 28 marzo? No tutto sospeso

Anche stasera non si sono tenute le estrazioni del Lotto e Superenalotto, uno degli appuntamenti da sempre attesi da tanti italiani.

Il Direttore dell’Agenzia Dogane e Monopoli ha disposto con e Determinazione Direttoriale del 21 marzo 2020, la sospensione con effetti immediato del gioco operato con dispositivi elettronici del tipo “slot machines”, comunque denominati, situati all’interno degli esercizi di rivendita nonché la sospensione della raccolta dei giochi sotto-descritti presso le “tabaccherie” e altri esercizi per i quali non vige obbligo di chiusura.

Nello specifico sono sospesi i giochi “SuperEnalotto”, “Superstar”, “Sivincetutto” e “Lotto tradizionale” dal termine dei concorsi di sabato 21 marzo 2020; la sospensione per tali giochi estesa alla modalità di raccolta online nonché alle conseguenti attività estrazionali al fine di ulteriormente limitare gli spostamenti ed il contatto dei soggetti la cui presenza risulterebbe necessaria per il corretto svolgimento delle citate attività.

Inoltre il gioco “Eurojackpot” è sospeso con estensione alla modalità di raccolta online ed ha effetto immediato.

Infine tutte le scommesse che implicano una certificazione da parte di personale dell’Agenzia sono sospese dal giorno 22 marzo 2020.

STOP A LOTTO E SUPERENALOTTO: LE VINCITE SI POTRANNO RISCUOTERE AL TERMINE DELL’EMERGENZA SANITARIA, PIENA TUTELA PER I GIOCATORI

ROMA – Le vincite a Lotto e Superenalotto e modalità collegate, non riscosse a causa della sospensione dei giochi decisa sabato scorso, sono per ora “congelate” ma saranno comunque pagate al termine del periodo di emergenza. In una nota, i Monopoli di Stato hanno comunicato ai concessionari Lottomatica e Sisal la sospensione dei termini di decadenza per quanto riguarda la riscossione dei premi. Il riavvio dei termini, riferisce Agipronews, sarà comunicato dalla stessa Amministrazione al termine dell’emergenza legata al Coronavirus.

In tempi normali, si può incassare entro 60 giorni dall’estrazione. Per quanto riguarda il Superenalotto, è possibile riscuotere anche dal 60° al 90° giorno negli uffici premi di Sisal.

«I soggetti che intendano riscuotere le vincite, siano esse pagabili dai punti vendita che direttamente dalle società concessionarie, non devono al momento preoccuparsi perché non perderanno il diritto ad incassarle», conferma ad Agipronews la Federazione Italiana Tabaccai, aggiungendo che non tutte le vincite riconducibili ai giochi pubblici sono soggette a termini di decadenza stringenti come quelli prescritti per Lotto e Superenalotto: «Ad esempio per i gratta e vinci l’incasso della vincita può essere effettuata anche dopo svariati mesi e comunque fino a quando la lotteria non viene dichiarata cessata con apposito provvedimento di ADM, il che può avvenire addirittura dopo alcuni anni». Anche i mini-abbonamenti per le giocate riprenderanno piena efficacia al termine dell’emergenza virus. 

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

2 risposte su “Estrazioni Lotto e SuperEnalotto 28 marzo? No tutto sospeso”

Ho giocato, per non uscire di casa, al lotto per più volte ed essendo sospesa l’estrazione le giocate rimaste vengono conteggiate, sostituite e saranno perse?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.