Sclerosi multipla e CCSVI: Canada finanzia sperimentazione clinica

Il ministro della Salute Canadese, Leona Aglukkaq, ha annunciato – con un comunicato – che il Canada finanzierà il trial di trattamento sulla CCSVI. A darne notizia è l’associazione ‘CCSVI nella Sclerosi Multipla – ONLUS’ che ha riportato la notta diffusa dal ministro. Aglukkaq ha dichiarato che il governo si era già detto pronto “a finanziare una sperimentazione clinica – richiesta da pazienti e famiglie – ma solo quando vi fosse stata una sufficiente informazione medica e scientifica a supportare il suo procedimento in modo sicuro”.
Da un incontro di qualche giorno fa con l’Esperto scientifico del Gruppo di Lavoro sulla Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale (CCSVI) e Sclerosi Multipla (SM), presieduto da Alain Beaudet, presidente del Canadian Institutes of Health Ricerca (CIHR), è emerso un “accordo unanime sul fatto che una sperimentazione clinica dovrebbe procedere a livello di fase I / II”. Il ministro ha dunque riferito che il governo ha lanciato l’invito alle domande di finanziamento: “Ho sempre detto che avrei fatto tutto il possibile per accelerare i progressi in questo campo, e credo che l’annuncio di oggi sia un altro esempio dell’impegno del nostro Governo ad essere impegnato a lavorare instancabilmente nella lotta contro la SM”. La notizia è stata accolta con entusiasmo dal professor Paolo Zamboni: “Non è improbabile – ha detto il professore dell’università di Ferrara – che si possa cercare di avere protocolli comuni con i colleghi canadesi in modo da ottenere con rapidità, e nell’interesse dei pazienti, dati molto solidi e complementari sul valore del trattamento della CCSVI nella gestione complessiva del paziente con sclerosi multipla”.

Pubblicato
Etichettato come Salute

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.