Categorie
Economia

Quote latte. Europa chiede a Italia recupero multe

Unione Europea
Unione Europea

La Commissione europea ha ingiunto formalmente all’Italia, con l’invio di un parere motivato, di recuperare presso i produttori di latte, multe per un totale di 1.395 miliardi di euro dovute al superamento delle quote di produzione loro assegnate tra il 1995 e il 2009.

Ad annunciarlo è la Commissione europea.

Sale così a una marcia superiore la procedura di infrazione nei confronti dell’Italia che la Commissione aveva aperto un anno fa. Il “parere motivato” rappresenta la seconda tappa della procedura d’infrazione al trattato Ue.

Lo Stato Italiano dunque dovrà recuperare tali somme direttamente dalle aziende che hanno superato le quote latte a loro assegnate nel periodo indicato non essendo sufficiente che l’Italia abbia pagato di tasca propria (mediante le tasse pagate dai cittadini e dalle aziende che le quote non le hanno superate e da quelle che pur superandole hanno pagato già le multe di tasca propria) le multe ancora non riscosse.

L’Italia risponde attraverso il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega agli Affari europei Gozi: “L’impegno dell’Italia è di recuperare tutto il dovuto” dagli allevatori che hanno sforato le quote imposte sulla produzione di latte e “due mesi sono un tempo sufficiente per fare il lavoro che già stiamo facendo e per informare la Commissione di come lo stiamo facendo”.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.