Home Blog Page 2

Cartucce compatibili, originali, rigenerate: vantaggi, differenze, opinioni

0

Acquistare le cartucce originali prodotte dalla stessa azienda della stampante, oggi non conviene più. Basta infatti ricercare il modello e il marchio corrispondente fra quelle compatibili per avere un prodotto valido equiparabile all’originale.

Molte volte si riescono ad acquistare delle stampanti a basso prezzo anche di case produttrici note e rinomate, come Hp, Epson, Canon, Samsung, Brother etc. In alcuni casi sono occasioni proprio del punto vendita, ma molto più spesso delle stesse aziende. Si tratta di una trovata commerciale strategica: quando una persona (o azienda) si trova ad avere una o più stampanti, periodicamente ha bisogno di acquistare le cartucce di inchiostro. Per pigrizia o abitudine, molti negli anni si sono ritrovati ad acquistare le cartucce del marchio della stampante. Il motivo è molto semplice: per avere la sicurezza che quelle cartucce siano perfettamente corrispondenti all’apparecchio e che tutto funzioni correttamente.

Quando si parla di cartucce non originali, molti, infatti, sono un po’ intimoriti perché temono che esse, non essendo prodotte dalla casa madre della stampante, possano non funzionare o danneggiare addirittura il dispositivo. In realtà non è affatto così, anche perché quando si acquistano cartucce non originali, sulla confezione viene riportata molto chiaramente la compatibilità: per marca e modello. Se il rivenditore è serio, il prodotto è comunque di eccellente qualità e la differenza è solo nel prezzo, che è inferiore. Un esempio classico sono le cartucce compatibili Ufficio Discount.

Il mondo delle cartucce non originali

Cartucce rigenerate

Il mondo delle cartucce non originali si distingue essenzialmente in due grosse categorie, ognuna con le sue caratteristiche o riserve. Una tipologia sono le cartucce rigenerate che costituiscono la soluzione più economica in assoluto, ma che alcuni rivenditori non trattano perché danno oggettivamente una stampa di qualità mediocre. In sostanza la rigenerazione consiste nel ricaricare cartucce terminate con inchiostro compatibile.

Quindi, l’involucro è originale, ma non il contenuto. In alcuni casi sono gli stessi rivenditori a commercializzare la cartuccia rigenerata, in altri viene venduto un kit per fare la ricarica da sé. In entrambi i casi, il problema è l’incrostazione di inchiostro sul fondo della vaschetta e nel meccanismo di uscita dell’inchiostro, che spesso non garantisce un buon risultato.

Le cartucce compatibili Ufficio Discount

I prodotti compatibili, come le cartucce compatibili Ufficio Discount, sono non originali, ma sono nuove. La differenza con quelle dei brand delle stampanti è semplicemente che sono prodotte da altre aziende alternative. Il prodotto però ha standard qualitativi elevati come quelle originali. La dimensione è perfettamente compatibile con il cassettino della stampante e l’inchiostro contenuto è di ottima qualità. Ogni tipologia è prodotta da queste aziende sulla base dei vari tipi di stampante dei marchi più famosi.

Per questo basta ricercare le cartucce compatibili corrispondenti a marca e modello della stampante. Il vantaggio è evidente: si ha una qualità che può essere paragonabile alle cartucce originali, ma a un costo decisamente più basso. Ovviamente le aziende che producono cartucce compatibili sono diverse, quindi non è detto che lo standard sia sempre elevato, bisogna anche qui saper scegliere rivenditori affidabili.

Mamma Lucia Stella del Gargano, Madre del Santo Rosario e Rosa di Dio nei cuori dei figli

0
FOTO DI MAMMA LUCIA
FOTO DI MAMMA LUCIA

Pace a tutte le creature del Santo Creato, figli della Concipazione dell’Unica e Sola Vera Mamma: Maria Lucia.

Che cos’è il conto deposito e perché tutti ne parlano

0
Conto deposito

Dall’arrivo delle prime tipologie di conto deposito sul mercato italiano, oramai più di 10 anni fa, il panorama degli strumenti di risparmio ad alta remunerazione si è arricchito in maniera varia ed eterogenea, permettendo così a chiunque di poter trovare al suo interno il prodotto che potesse soddisfare in maniera più dedicata le proprie esigenze di risparmio.

Ma sapete esattamente che cos’è il conto deposito? E perché tutti ne parlano ancora come se fosse una delle migliori opportunità in cui allocare una parte della propria liquidità?

Fitness e palestra: come scegliere l’abbigliamento sportivo da uomo migliore

0

Chi frequenta più o meno assiduamente fitness club e palestra sa bene quanto sia importante adottare il giusto abbigliamento sportivo da uomo. D’altronde, se i capi utilizzati vi fanno sentire a disagio negli allenamenti, è molto più probabile che possiate essere indotti a smettere, o sentirvi impacciati o limitati in ciò che potete fare o non fare durante il proprio esercizio fisico. Ma quale è l’abbigliamento sportivo “perfetto”?

Una giornata a Milano

0
Una Gioranta a Milano

Se passi solamente un giorno a Milano, ti consiglio di seguire questo itinerario per non perderti nulla: visitare i monumenti storici e le vie dello shopping sono i must di Milano.

La prima tappa è la Basilica di San Lorenzo, una delle più antiche chiese di Milano. Quindi, raggiungere a piedi la Basilica di Sant’Ambrogio, una chiesa notevole consacrata nel 379 con un aspetto insolito. Sbircia dentro per vedere il suo enorme atrio, le tombe e gli oggetti archeologici che sono ospitati qui. Prosegui fino alla chiesa domenicana del XV secolo, elencata nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Questa chiesa è un must perché mostra il famoso murale chiamato L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci. Il muro con il dipinto rimase in piedi anche dopo che la chiesa fu gravemente danneggiata durante la seconda guerra mondiale. Puoi vederlo nel museo adiacente alla chiesa, non dimenticarti di prenotare il biglietto in anticipo.

Dopodiché, spostati nel centro di Milano ed esplora il Castello Sforzesco, un edificio rinascimentale del XV secolo circondato da enormi mura. Originariamente costruito come residenza del duca di Milano, ora ospita molti musei interessanti. Dopo aver lasciato il castello, cammina fino al Duomo di Milano passando per il famoso Teatro alla Scala. La cattedrale è un vero gioiello e vale la pena visitarla nonostante le lunghe code. Una volta dentro, le numerose statue di marmo ti toglieranno il fiato.

La tua ultima fermata è il Palazzo Reale. Risalente al Medioevo, oggi ospita un museo con molte interessanti mostre di arte moderna. Per concludere la giornata, passeggia su una delle cinque strade che compongono il prestigioso quartiere Quadrilatero della Moda – Via della Spiga. Fai una passeggiata qui, anche se non stai comprando nulla, questa stretta strada pedonale è fiancheggiata da belle case storiche.

Se rimani a dormire potresti concludere la tua giornata andando in uno dei migliori locali di Milano ossia il Bobino o il B38, in queste due discoteche potrai fare l’aperitivo, cenare e dopo ballare ascoltando musica suonata dai migliori dj di Milano.

Casino online aams: un mercato in continua espansione

0
casino
casino

Quello dei siti di casino online è un mercato nato meno di dieci anni fa, nel 2011. Fu proprio in quell’anno che il Governo votò per una finanziaria che liberalizzava il mercato del gioco online a distanza, di fatto autorizzando operatori privati ad aprire casino virtuali legali in Italia. Da allora decine di operatori si sono affacciati sul mercato italiano. Si possono scoprire i nuovi casino online su casinoonline.srl, uno dei siti specializzati nel settore gambling online. Quello che emerge da una veloce analisi del mercato del gambling italiano è che questo tipo di siti continua ad aumentare in numero, con un incremento progressivo ed esponenziale. Il mercato infatti era composto di una manciata di operatori nel 2011, mentre oggi sono disponibili decine di casino online per i giocatori. Un mercato florido ed in continua espansione infatti attira nuovi operatori verso il mercato italiano, ed un numero sempre maggiore di siti di casino online sono disponibili per gli appassionati del gioco.

Alcuni suggerimenti per scegliere la vasca idromassaggio

0

Scegliere la vasca idromassaggio non è semplicissimo, ecco perché è bene conoscere alcune cose in merito. Dopotutto sono molte le cose da valutare per quanto le riguarda. I modelli sono molti, si possono inoltre adattare alle esigenze di tutti. Iniziamo subito allora.

Tappeti personalizzati per negozi e aziende, un segno di stile

0
tappeto
tappeto

Quando si entra in un negozio o in un’azienda, in un bar o in un ristorante, uno dei gesti più comuni è… guardare per terra. E quale migliore occasione di promozione e di attenzione ai dettagli se non quella di apporre un tappeto personalizzato all’entrata dei propri locali, con una scelta che non potrà che comunicare un chiaro segnale di stile e di personalità alla propria struttura?

Cinema in casa? Ecco cosa ordinare

0

La cucina americana è spesso associata ad uno stile di vita non proprio salutare, grasso corporeo e ad altre cose poco carine. In realtà, se consumata con moderazione, può essere una buona alternativa per una serata di cinema in casa, con gli amici o con la famiglia. Alla fine, è la quantità che crea il problema. Si tratta di un tipo di cucina che spesso viene consumata usando le mani, quindi adatta per coloro che vogliono rilassarsi sul divano, davanti ad un buon film, senza l’incomodo di stare seduti a tavola. Ovviamente, per stare in tema, meglio vedere una pellicola di cinema hollywoodiano. 

La politica italiana ai tempi del Movimento 5 Stelle

0
Movimento 5 Stelle
Movimento 5 Stelle

Dopo le elezioni del 4 marzo la politica italiana sembra aver cambiato volto o comunque è sicuramente sulla buona strada per farlo. I mutamenti sono stati evidenti, con la vittoria della coalizione di centrodestra (dovuta soprattutto alla Lega di Salvini) e il grande successo del Movimento 5 Stelle, che alla fine è risultato la forza politica più forte con il 34% dei voti. Un fallimento vero e proprio, invece, è stato quello registrato dal Pd, che ha dovuto accettare una sconfitta epocale. Quello che da anni era il maggior partito italiano si è dovuto confrontare con dei risultati tutt’altro che positivi: solamente il 18% degli elettori ha scelto di dare la fiducia a Matteo Renzi, che ha ottenuto appena l’1% dei voti in più rispetto a Matteo Salvini. Il leader del Pd si è dimesso e non poteva fare altro, visti questi risultati che hanno toccato il minimo storico. Viene però da chiedersi dove siano finiti tutti quegli elettori che negli anni addietro avevano sempre dato il loro consenso proprio a questo partito. Che abbiano davvero cambiato totalmente idea? Per molti questa ipotesi risulta un po’ azzardata: è difficile pensare che un elettore da sempre fedele al Pd abbia di punto in bianco deciso di dare la propria fiducia al centrodestra o, peggio ancora, alla Lega.

Sicuramente qualche caso ci sarà, ma l’ipotesi più probabile è che la maggior parte dell’elettorato di sinistra sia confluito in quella nuova forza politica che ha portato una ventata d’aria fresca in un ambiente ormai fermo e invecchiato. La politica italiana deve fare i conti con la voglia di rinnovamento degli elettori, ormai stanchi di assistere agli ennesimi fallimenti dei loro esponenti politici. Gli italiani sono ormai sfiduciati e quello che cercano, in molti, è una svolta vera e propria.

Con l’arrivo del Movimento 5 Stelle è tutto cambiato: viene però da chiedersi quanti siano, tra i loro elettori, quelli che provengono proprio dal Pd. Secondo alcuni studiosi, sembra proprio che una parte consistente dell’elettorato di sinistra abbia optato per questo nuovo movimento politico. Il motivo è piuttosto semplice, anche se nasconde diverse insidie: dopo i fallimenti di Renzi, i suoi elettori hanno scelto di dare la fiducia a una forza diversa. Andiamo per esclusione: quale poteva mai essere il partito più vicino all’elettorato di sinistra? Di certo non Fratelli d’Italia della Meloni, sicuramente non Forza Italia di Berlusconi e ancora meno la Lega di Salvini. L’unica forza politica che poteva essere presa in considerazione dai vecchi elettori del Pd era il Movimento 5 Stelle. Un partito che partito vero e proprio non è e che ha sempre cercato di scardinare quelle che erano le logiche della politica vecchio stampo. Un movimento nuovo, che porta alla ribalta esponenti giovani e dalle idee sicuramente interessanti.

All’indomani delle elezioni però è accaduto quello che i politici sapevano, ma che molti italiani non avevano ipotizzato. La vittoria del Movimento 5 Stelle come forza politica e quella del centrodestra come coalizione con il maggior numero di voti ha aperto la strada a una questione che avevano escluso sin da subito gli stessi pentastellati. Adesso, si ipotizza un accordo tra Lega e Movimento 5 Stelle e, probabilmente, molti elettori non ne sono felici.

Fonte: http://tg24.sky.it/politica/home.html