Home Italia Operazione Antifrode in Sicilia: Sequestrati Beni per 470.000 Euro

Operazione Antifrode in Sicilia: Sequestrati Beni per 470.000 Euro

Lotta alla frode sui fondi agricoli UE: misure cautelative a carico di quattro agricoltori a Palermo

carabinieri
carabinieri
Pubblicità
Condividi

Su richiesta dell’Ufficio del Procuratore Pubblico Europeo (EPPO) di Palermo, è stato eseguito il 29 marzo scorso un ordine di sequestro preventivo per un valore superiore a 470.000 euro nei confronti di quattro agricoltori, sospettati di essere coinvolti in una frode relativa ai finanziamenti agricoli dell’Unione Europea, alla falsificazione di documenti e al riciclaggio di denaro.

L’operazione, portata a termine dal Reparto Carabinieri per la Tutela Agroalimentare di Messina, ha interessato denaro, immobili, automobili e fondi ricevuti dall’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA), sostenuti dalla Politica Agricola Comune (PAC).

Pubblicità

L’indagine ha rivelato come i sospetti abbiano falsificato dichiarazioni e rivendicato falsamente la proprietà e il possesso di terreni nella provincia di Agrigento, ingannando l’AGEA per ottenere i fondi agricoli. È emerso che i terreni, di cui i sospetti dichiaravano di essere proprietari, in parte erano già stati confiscati giudizialmente in un altro procedimento penale, mentre un’altra porzione apparteneva all’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo e Alimentare (ISMEA), ma veniva ugualmente presentata come proprietà nei moduli di richiesta dei sussidi.

Tra il 2015 e il 2022, i sospetti hanno ricevuto circa 450.000 euro in sussidi UE e oltre 20.000 euro in titoli di pagamento direttamente dall’AGEA.

Si ricorda che tutte le persone coinvolte sono considerate innocenti fino a prova contraria davanti alle competenti autorità giudiziarie italiane.

L’EPPO, ufficio indipendente di pubblica accusa dell’Unione Europea, ha il compito di indagare, perseguire e portare a giudizio i reati contro gli interessi finanziari dell’UE, evidenziando il suo impegno nella lotta contro le frodi a danno del bilancio comunitario.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!