Home Economia NAPOLI MERCATO IMMOBILIARE NEL 2022: +3% LE COMPRAVENDITE

NAPOLI MERCATO IMMOBILIARE NEL 2022: +3% LE COMPRAVENDITE

Pubblicità
Condividi

Tempi medi di vendita di 3 mesi e scontistica dei prezzi del 14%

Report a cura dell’Ufficio Studi Gabetti

Pubblicità

Nel 2022, secondo quanto emerge dalle rilevazioni dell’Ufficio Studi Gabetti, il capoluogo campano ha visto una sostanziale stabilità dei prezzi rispetto al 2021.

Per quanto riguarda le transazioni, come evidenziano i dati dell’Agenzia delle Entrate, nel 2022 si sono registrate 8.314 compravendite, in aumento del 3% rispetto al 2021.

Da quanto emerge dalle rilevazioni presso le agenzie Gabetti, Grimaldi e Professionecasa, i tempi medi di vendita nel 2022 si sono attestati su una media di poco superiore ai 3 mesi. Gli sconti in sede di chiusura delle trattative sono stati mediamente intorno al 14%, con forte variabilità a seconda del rapporto qualità/prezzo delle specifiche soluzioni immobiliari.

Transazioni residenziali a Napoli per trimestre e variazione tendenziale

Elaborazione Ufficio Studi Gabetti su dati Agenzia delle Entrate

La città di Napoli è interessata da un periodo di intense trasformazioni a livello territoriale, prime fra tutte quelle connesse alla riqualificazione del patrimonio dismesso. Per quest’ultimo, la strategia consiste non solo nella conservazione ma anche nella sua trasformazione radicale in modo che zone, rimaste abbandonate per troppi anni, siano ora restituite alla città in una nuova forma e versione.

ZONA PREGIO

A Napoli, per quanto riguarda il residenziale di pregio nell’ambito dei quartieri più esclusivi, è in aumento la domanda a Chiaia e Vomero, in un contesto di prezzi che, nel secondo semestre, risultano in rialzo rispetto alla prima parte dell’anno.

Analizzando le diverse zone, i top pricessi registrano a Posillipo e Chiaia.Quiil signorile in buono stato è rispettivamente su una media di 5.000-6.450 euro al mq e, con riferimento alle vie e agli immobili di maggiore pregio, si possono raggiungere punte di 7.500 euro al mq per immobili nuovi o ristrutturati.

In zona Posillipo Manzoni – Petrarca – Orazio Vomero – Falcone, abbiamo valori intorno ai 5.500-5.900 euro al mq per immobili signorili in buono stato mentre a Chiaia – Mergellina – Caracciolo gli immobili di tipo signorile in ottimo stato raggiungono i 7.400 euro al mq.

CENTRO ANTICO

San Ferdinando si hanno i valori più elevati, che raggiungono i 4.490 euro al mq per immobili signorili ristrutturati; nella stessa zona le soluzioni medie in buono stato hanno quotazioni intorno ai 2.750 euro al mq.

Prezzi minori, ma comunque elevati, anche nelle restanti zone del Centro Antico. Nella zona Pendino si hanno quotazioni tra 2.550 euro al mq per immobili signorili in buono stato e 2.750 euro al mq per l’ottimo stato. Per gli immobili usati medi in buono stato in questo quartiere i valori medi si attestano attorno ai 2.150 euro al mq, mentre nel quartiere San Giuseppe, l’usato medio in buono stato si attesta sui 2.700 euro al mq; per gli immobili signorili, invece, i valori si aggirano tra i 3.000 e i 3.200 euro a mq, in base alle condizioni di nuova costruzione o usato ristrutturato.

SEMICENTRO STORICO

Corso Vittorio Emanuele – Cariati e Corso Vittorio Emanuele – Piazza Mazzini sono le microzone che presentano le quotazioni maggiori. Nella prima siamo intorno ai 3.975 euro al mq per soluzioni signorili in ottimo stato e sui 2.900 euro per l’usato medio in buono stato. Nella seconda, per immobili medi in buone condizioni, siamo sui 3.200 euro al mq con punte di 3.575 euro al mq per l’usato ristrutturato.

Montecalvario e Montesanto la cifra è di 2.250-2.150 euro al mq per immobili medi in buone condizioni.

Le zone AvvocataMaterdei Alta e Stella hanno quotazioni simili, siamo sui 2.200 – 2.600 euro al mq per immobili usati in buono stato. Prezzi intorno ai 1.700 – 2.100 euro al mq in zona Materdei VecchiaSanità, San Lorenzo, Vicaria e Mercato. Prezzi inferiori per San Gennaro – Fontanelle dove l’usato medio in buono stato ha valori intorno ai 1.600 euro al mq, mentre la tipologia economica scende a 1.050 euro al mq.

ZONA COLLINARE

All’interno di questa macrozona i top prices si registrano nelle zone Vomero – Scarlatti – Vanvitelli – Funicolare e Vomero – Cilea, dove i prezzi per immobili signorili ristrutturati, risultano intorno ai 6.400 euro al mq per la prima zona e 4.700 euro al mq per la seconda.

Le zone Collana, Colli Aminei Arenella hanno quotazioni per l’usato in buono stato che si attestano sui 3.200 – 3.500 euro al mq.

PERIFERIA

Nella parte nord di Chiaiano – Camaldoli, per immobili medi in buone condizioni, siamo intorno ai 2.300 euro al mq. In zona Frullone le quotazioni scendono a 1.600 euro al mq per immobili di tipo economico ristrutturati.

Nella periferia orientale, il quartiere di San Carlo all’Arena è quello che presenta i prezzi più alti. Siamo intorno ai 2.200 euro al mq per l’usato in buono stato, che scende a 1.800 euro al mq in zona Capodichino e a 1.550 euro al mq a Poggioreale.

La periferia occidentale presenta situazioni diversificate al suo interno. Si hanno valori intorno ai 2.400 euro al mq per immobili medi in buone condizioni in zona Fuorigrotta Centro, 2.100 euro al mq in Fuorigrotta Consalvo – Bixio e 2.200 euro al mq in Fuorigrotta Terracina – Kennedy.

Nell’area di Bagnoli, la zona di Bagnoli Beccadelli presenta prezzi intorno ai 1.900 euro al mq per l’usato in buono stato. Quotazioni più basse per Bagnoli – Coroglio Cavalleggeri d’Aosta, dove i valori per immobili economici in buone condizioni sono intorno ai 1.700-1.750 euro al mq.

SOBBORGHI

Nei “Sobborghi Settentrionali” si riscontra un’ampia variabilità in base alle specifiche zone. In particolare, le quotazioni per immobili usati in buono stato, a seconda della tipologia, si attestano intorno ai 1.300 euro al mq in zona Secondigliano – Corso Italia, tra gli 1.300 euro al mq in Rione Berlingeri e tra i 1.200 in Masseria Cardone.

Procedendo verso sud, per soluzioni usate in buono stato, i valori si attestano intorno ai 1.300 euro al mq in zona Piscinola Miano, 1.200 euro al mq a Miano – Rione Don Guanella e 1.000 euro al mq a Scampia e Rione Monte Rosa.

Anche nei “Sobborghi Occidentali” si ha molta varietà in termini di prezzi a seconda delle specifiche zone. I valori più alti si hanno a Fuorigrotta – Parco San Paolo, dove l’usato medio in buone condizioni ha valori intorno ai 2.450 euro al mq; anche in Fuorigrotta – Università Federico II l’usato in buone condizioni ha valori sui 2.400 euro al mq.

Nelle zone Soccavo Giustiniano – PiaveSoccavo – Epomeo e Soccavo Paradiso le quotazioni per immobili di categoria civile in buono stato vanno dai 1.800 ai 2.200 euro al mq. A Soccavo – Rione Traiano scendono e si attestano sui 1.300 euro al mq per la stessa categoria d’immobile.

Quotazioni in aumento per l’area Loggetta dove si registrano valori per l’usato medio in buono stato intorno ai 1.650 euro al mq. Valori intorno ai 1.050-1.450 euro al mq in zona Agnano e in zona Montagna Spaccata – Masseria.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!