Categorie
Sport

Mondiali. Disfatta del Brasile che perde 7-1. Germania in finale. Roussef: “Brasile rialzati”

Mondiali Brasile 2014
Mondiali Brasile 2014 – Germania Brasile 7-1

Disfatta storica del Brasile davanti alla sua gente in casa sua. A Belo Horizonte dopo 45′ la Germania conduce 5-0 sul Brasile nella semifinale del mondiale. Mai nella storia dei mondiali il Brasile aveva subito tanti gol nella prima mezz’ora di gioco. Unico precedente che si avvicina le tre reti subite nel 1982 contro l’Italia di Bearzot e Paolo Rossi.

Tedeschi in gol con Muller (11′), Klose (23′), doppietta Kroos (24′ e 26′) e Khedira, praticamente qualificazione in finale decisa già dopo 29 minuti.

Il Brasile senza Neymar e con Thiago Silva squalificato non esiste. Scolari, tra i ct più pagati, negli spogliatoi non è riuscito a trovare le sostituzioni giuste. Nel secondo tempo niente samba ma solo marcia tedesca e arriva la doppietta  di Andre Shurrle al 67′ e al 78′.

Il gol della bandiera brasiliana arriva solo all’89’ ad opera di Oscar. La Germania conquista il Maracanà e si contenderà la coppa del mondo con la vincente tra Argentina e Olanda.

Nella conferenza stampa dopo lo storico ko con la Germania il ct verdeoro Scolari si assume tutte le responsabità per aver spezzato il sogno di un popolo intero: “Chiedo scusa a tutto il popolo brasiliano per non essere riuscito a portare il Brasile in finale”.

Il presidente del Brasile Dilma Roussef che ha visto perdere il Brasile proprio a Belo Horizonte, la sua città, ha scritto un messaggio su twitter “Brasile, rialzati, togliti di dosso la polvere e torna in alto”. La presidente aveva twittato in precedenza il suo “immenso dispiacere” per la pesante sconfitta in casa dei verdeoro nella semifinale dei Mondiali.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.