“Miles to go” è il nuovo disco dei CAROVANA TABÙ feat. Fabrizio Bosso

Condividi

NUOVO ALBUM E SINGOLO CAROVANA TABÙ feat. Fabrizio Bosso
“New York by night” Una composizione inedita nata dalla suggestione di una donna che cammina, solitaria, nella notte newyorkese

“New York by night” è uno dei tre brani inediti contenuti in “Miles to go” l’album con cui l’ottetto omaggia l’opera e lo stile di Miles Davis.

L’album è idealmente diviso in due parti, una Suite 1 che raccoglie sette arrangiamenti di altrettanti brani del trombettista e compositore statunitense e una Suite 2, composta da tre brani originali, che si ispirano ad altrettanti quadri omonimi di Miles Davis.

Nello specifico, i tre quadri sono accomunati dalla presenza di figure umane, che sono state avvicinate e collocate idealmente in 3 fasi differenti di un ipotetico viaggio di vita di una figura femminile. “New York By Night” è il blu scuro di una notte newyorkese, in cui si intrecciano i colori fluorescenti di una città che non si spegne mai. Il gioco di intrecci colorati si riunisce in una doppia linea verticale che, nell’alto, nel cuore della notte, disegna la sagoma di un volto femminile. La tonalità del brano è minore, ed evoca l’inizio del cammino della donna in una New York che si muove, come indicato dal groove della batteria. Ad un certo punto il silenzio, si sentono solo il basso e il piano che dialogano. Forse sono i passi del volto femminile, che rimbombano in un improvviso attimo di stasi, in cui la protagonista resta sola col rumore del suo viaggio che prosegue in una città che la osserva andare via. La luce notturna della città che spezza la solitudine è data dal tema e dallo special dei fiati.

Il brano incrocia la tromba solista di Fabrizio Bosso, col sound jazz/funk/pop dei Carovana Tabù.

Etichetta: Icona s.r.l Edizioni: Icona s.r.l Radio Date: 8 novembre 2022 Release album: 30 settembre 2022

“Miles to go” è un progetto del gruppo italiano Carovana Tabù insieme a Fabrizio Bosso. L’obiettivo è quello di portare al pubblico la musica di Miles Davis in nuova veste, attraverso una suite composta da sette arrangiamenti originali di celebri brani di Davis e tre brani inediti, ispirati ad omonimi quadri dell’artista.
I Carovana Tabù sono:
Stefano Proietti – pianoforte, tastiere, composizioni e arrangiamenti
Andrea Albini – chitarra acustica, chitarra elettrica e composizioni
Nicole Brandini – basso elettrico
Davide Di Giuseppe – batteria e live electronics
Giacomo Cazzaro – sax alto, sax baritono e composizioni
Federico Limardo – sax tenore, sax soprano e clarinetto
Tony Santoruvo – tromba e flicorno
Giulio Tullio – trombone

BIO Carovana Tabù è una band formata da otto giovani musicisti provenienti da tutta Italia. La loro peculiarità è il sound che nasce dalla commistione di diversi generi che spazia dal funk, passando per il jazz e il soul. Il percorso di formazione individuale della maggior parte dei componenti è di impronta classica. Successivamente è stato scelto un corso di studi in jazz e in popular music. La band è formata da Stefano Proietti – Pianoforte, Tastiere e Arrangiamenti, Andrea Albini – Chitarra acustica ed elettrica, Nicole Brandini – Basso elettrico Davide Di Giuseppe – Batteria, Live Electronics e Arrangiamenti Giacomo Cazzaro – Sax Alto, Arrangiamenti Federico Limardo – Sax Tenore e Soprano, Tony Santoruvo – Tromba e Flicorno, Giulio Tullio – Trombone. I componenti della formazione, come musicisti individuali, hanno collaborato e partecipato a diverse trasmissioni televisive, festival e tour, tra cui Sanremo Young, Festival Show, Ballata per Genova, Amici di Maria De Filippi, Umbria Jazz, lo spettacolo teatrale di Elio su Jannacci intitolato “Ci vuole orecchio”, durante le quali hanno avuto l’onore di collaborare con diversi artisti di diverso spessore e genere, come: Fabrizio Bosso, Davide Pezzin, Eric Marienthal, Rosario Giuliani, Stefano “Elio” Belisari, Massimo Ranieri, Gino Paoli, Arisa, Marco Masini, Rita Pavone, Noemi, Enrico Ruggeri, Ron, Sergio Cammariere, Gigi D’Alessio, Mahmood, Riccardo Cocciante, Andrea Tofanelli, Simon Le Bon, Europe, Ted Neeley, John Travolta e molti altri. Nel 2020 la band si classifica come finalista al concorso nazionale “Tomorrow’s Jazz Festival 2020”, tenutosi presso il Teatro La Fenice di Venezia. Da maggio 2022 inoltre la band ha iniziato un progetto di collaborazione con Fabio Concato.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link