Home Esteri L’Onu avvia inchiesta su offensiva di Israele su Gaza

L’Onu avvia inchiesta su offensiva di Israele su Gaza

Guerra Israele Gaza
Guerra Israele Gaza
Pubblicità
Condividi
Guerra Israele Gaza
Guerra Israele Gaza

Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha avviato un’inchiesta sull’offensiva di terra di Israele contro Gaza. E’ stata dunque accolta la richiesta palestinese. Gli Stati Uniti hanno votato contro e i Paesi Ue si sono astenuti. Favorevoli gli Stati arabi e musulmani. Favorevoli anche Russia e Cina, Paesi africani e Paesi dell’America Latina. In tutto l’inchiesta è stata votata favorevolmente da 29 Paesi su 46.
Secondo quanto si legge nel bollettino diffuso dall’Ufficio Onu per il coordinamento degli Affari umanitari (Ocha) i bambini rappresentano un terzo delle vittime civili e ogni ora sarebbe stato ucciso un bambino negli ultimi due giorni di offensiva israeliana nella Striscia di Gaza.
Sarebbero inoltre 117 mila i palestinesi ospitati nelle scuole dell’Agenzia dell’Onu per gli aiuti ai rifugiati palestinesi (Unrwa).

Dall’inizio delle operazioni militari israeliane a Gaza, l’8 luglio scorso, sarebbero 644 i palestinesi uccisi, mentre le vittime israeliane sarebbero 31 tra i quali 29 soldati.

Pubblicità

Aprendo la riunione d’emergenza del Consiglio per i Diritti Umani dell’Onu, L’Alto commissario dell’Onu per i diritti umani, Navi Pillay ha citato recenti esempi di distruzione di case, civili uccisi e casi di bambini tra le vittime, sottolineando che non sono stati rispettati i “principi di distinzione e precauzione”. Pillay ha accusato Israele di “aver commesso possibili crimini di guerra” e ha chiesto un’indagine in merito. Pillay ha anche accusato Hamas di “attaccare i civili in modo indiscriminato”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!