Home Salute A Londra un trapianto capelli usando i peli del petto

A Londra un trapianto capelli usando i peli del petto

Pubblicità
Condividi

calvizie Eseguito in una clinica londinese un trapianto capelli usando i peli del petto del paziente.

Per risolvere il problema della calvizie, ci sono diverse soluzioni: dal parrucchino all’incollaggio di finti capelli con colle speciali e con spruzzate di effetto vitalità. Da diversi anni è inoltre possibile trapiantare i capelli, procedura complessa proposta da tanti chirurghi estetici specializzati, e sempre più amato da chi soffre per il suo aspetto dovuto dall’alopecia, in quanto il trapianto permette di dare un aspetto naturale e, per molti, anche “giovanile”.

Da Londra arriva una soluzione particolare: Usare i peli del petto. Il nuovo metodo che recupera unità follicolari non dalla nuca ma dal petto è stato messo a punto dalla dottoressa Thomy Kouremada-Zioga della Private Clinic di Harley Street, secondo la quale il recupero di peli dal petto puà offrire un risultato molto soddisfacente anche perché essi sono tipicamente non solo più spessi ma anche più ricci.
Come procedere? Dapprima si rasano i peli del petto e poi si estraggono i follicoli piliferi con la stessa tecnica usata fin ora per estrarre quelli della nuca. I bulbi follicolari si trapiantano poi in testa coprendo sistematicamente le aree interessate per offrire al paziente una capigliatura di aspetto “naturale” anche compatibilmente con quello che ci si aspetta da un uomo con capelli della sua età.

Pubblicità
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!