Categorie
Esteri

A Gaza 151 morti e oltre mille feriti in cinque giorni.

Guerra Israele Gaza
Guerra Israele Gaza

E’ ormai il quinto giorno di raid israeliani sulla striscia di Gaza e i morti dall’inizio sarebbero almeno 151 con un numero imprecisato di feriti ma che secondi fonti mediche supererebbero i mille.
Israele per ora non ha invaso Gaza con truppe di terra ma al contempo non ha ancora raccolto gli inviti pressanti della comunità internazionale e in particolare di Obama che si è proposto come mediatore e di Ban Ki Moon a desistere dal continuare i raid e i bombardamenti su Gaza con i droni contrassegnati con la stella di David.

22.00 Ancora 15 morti in raid aereo di Israele sulla Striscia di Gaza. Il totale delle delle vittime, al quinto giorno, sale
quindi a 151. Lo riferiscono fonti mediche palestinesi. Gli ultimi morti sono stati causati da un bombardamento a “Tuffah, sobborgo di Gaza dove è stata colpita un casa e una
moschea”, riferisce il portavoce dei servizi di emergenza locali, aggiungendo il ferimento di 35 persone che portano il totale dei feriti a oltre mille.

20.30 Razzi di Hamas sono stati ancora lanciati su Israele e sirene d’allarme sono risuonate sia a Tel Aviv che a Gerusalemme.
Testimoni citati da fonti locali parlano di forti esplosioni che si sono udite su Tel Aviv e nell’area intorno alla città. Gli allarmi hanno suonato anche a Herzliya, a nord della città, e in altri sobborghi sulla costa e all’interno.

Il sistema di difesa anti-missile Iron Dome ha neutralizzato almeno un missile nel cielo di Gerusalemme. Altri sono stati intercettati e distrutti sopra Tel Aviv. Non sono segnalati danni né feriti.

18.00 Il ministro degli Esteri britannico Hague ha comunicato che domani Gran Bretagna, Usa, Germania e Francia discuteranno a Vienna della tregua fra Israele e Hamas. I colloqui si terranno a margine di una riunione dei 5+1 (i 4 più Cina e Russia) con Teheran sul nucleare iraniano.
“Noi abbiamo bisogno di un’azione internazionale e concertata per ottenere il cessate il fuoco, come nel 2012”, ha spiegato Hague. “Ne parlerò con Kerry, Fabious e Steinmeier”.

16.00 Un missile sparato da un drone israeliano ha seminato morte nella folla presente nel rione di Sheikh Radwan, a Gaza con il triste bilancio di sei morti e una ventina di feriti: Tra le vittime anche due nipoti dell’ex premier di Hamas, Haniyeh.
La gente in strada parla di “strage”. L’ennesimo razzo fa così salire a 127 il numero complessivo dei morti in 5 giorni di raid israeliani.

11.00 Il Kuwait ha chiesto una riunione d’urgenza dei ministri degli Esteri della Lega Araba per discutere del “deteriorarsi della situazione nella Striscia di Gaza”.Secondo quanto riferisce un rappresentante della Lega Araba la riunione sarebbe stata programmata per lunedì. Il Kuwait è attualmente alla presidenza della Lega Araba.

7.00 Ancora tre morti palestinesi a Gaza in nuovo raid Israele uccisi stamane in un nuovo raid israeliano, lanciato contro la città di Gaza.
Lo rende noto il portavoce del ministero della Salute del territorio palestinese, precisando che le vittime, tre uomini, sono stati raggiunti da un missile nel quartiere di Tufah, nell’est della città.
Con questo ennesimo razzo, sarebbero oltre 120 i morti dall’inizio dell’operazione, cinque giorni fa.

6.00 Secondo fonti mediche ci sono stati altri altri 5 morti dopo che uno dei due raid ha colpito, a Beit Lahia, un’associazione caritativa per handicappati,provocando due morti. Le altre tre persone sono state uccise nel secondo raid, contro la città di Gaza.

1.00 Secondo fonti mediche, nella notte fra venerdì e sabato nuovi raid hanno fatto 3 morti a Jabaliya, nel Nord della Striscia, e altri 2 a Deir el Balah, a Sud. Questi attacchi, nel quinto giorno della campagna israeliana per mettere fine al lancio di razzi da Gaza, portano ad almeno 110 il numero dei palestinesi uccisi.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.