Categorie
Italia

Aglio blu: lo strano fenomeno sulle tavole di Termoli

Termoli, 27 Giu 2011 – Sono in corso le indagini dei carabinieri sullo strano caso dell’aglio blu. Solo dopo le analisi si potrà dire se ci sono pericoli per la salute e cosa abbia provocato la curiosa colorazione di alcuni spicchi d’aglio utilizzati qualche giorno fa da una famiglia della provincia di Campobasso e che, dopo 10-20 minuti a contatto con l’aria, sono diventati blu. Inizialmente sembrava tutto normale: “Ho preso un paio di spicchi e li ho tagliati per condire degli ortaggi – spiega al Nuovo Molise uno dei componenti della famiglia che si è trovata di fronte all’insolito fenomeno – Dopo circa 10/20 minuti sono diventati verdognoli, poi blu intenso.

L’odore era molto più intenso di quello normale e non si toglie  facilmente dalle mani”. Dopo un primo episodio, la storia si è ripetuta  una seconda volta: “Abbiamo deciso comunque di non mangiare nulla  convinti che fosse solo un caso limitato. Oggi però si è verificata la  stessa cosa ed ho deciso di chiamare i carabinieri”. A quanto pare  l’aglio è stato acquistato lo scorso marzo in un discount di Termoli.  Dalle analisi emergerà se l’alterazione è frutto di una cattiva  conservazione o se si tratti di una ragione più complessa ed  eventualmente rischiosa.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.