Categorie
Italia

Tour campano di BuonPescato Italiano 2013

A margine del tour campano della campagna promozionale nazionale BuonPescato Italiano-Tipico Fresco e Sano, destinata ad una politica di valorizzazione e promozione delle specie ittiche nazionali con particolare riferimento alle specie eccedentarie (pesce azzurro). E’ intervenuto il Ripresentante della Consulta Nazionale dell’Agricoltura, già Delegato della Provincia per il settore Agricolo, Rosario Lopa.
Abbiamo bisogno di nuovi provvedimenti a sostegno della pesca italiana e campana in particolare, sia in campo comunitario,internazionale che locale. Come ad esempio rinnovare l’ estensione all’imprenditore ittico, del regime Iva agricolo, interventi di semplificazione amministrativa, proroga degli obblighi di sicurezza per le unità abilitate alla pesca costiera, contributi agli eredi del personale imbarcato su navi da pesca deceduto in mare, riconoscimenti ai fini Sfop delle imbarcazioni affondate, l’istituzione dei distretti produttivi per la pesca, un vero è proprio varo di una nuova e grande riforma della pesca. Anche se riteniamo che in questo momento si apra una prospettiva nuova per le imprese in un settore che, sebbene appesantito dall’onere del caro-gasolio, può guardare positivamente al proprio futuro, sperando in un nuovo fondo di solidarietà sociale verso il mare che costituisce una forma di considerazione per il duro lavoro marittimo, non trascurabile per le nuove leve. Anche la conferma, degli obiettivi e degli strumenti di sostegno alle organizzazioni del settore ed alla ricerca scientifica dovrà essere considerato, un fattore di certezza per la continuità delle azioni a favore del sistema della pesca. Determinante, a mio avviso, stabilire un quadro di partenariato istituzionale che positivamente coinvolga tutte le associazioni sindacali e cooperative del settore. Necessario guardare con attenzione al tema della filiera corta, la cosiddetta filiera a chilometro zero. Il pesce che percorre migliaia di chilometri prima di arrivare sulle nostre tavole ha dei costi sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista della sostenibilità. L’eliminazione di passaggi di intermediazione commerciale rappresenta quindi un doppio vantaggio per i pescatori e i consumatori sia in termini socio-economici che qualitativi. Per il nostro Paese la pesca rappresenta una risorsa primaria, non solo per il suo pur rilevante peso economico, ma soprattutto per il profondo radicamento che questa attività ha nella cultura e nella tradizione della maggior parte delle regioni italiane. Grazie all’iniziativa BuonPescato Italiano, ha concluso Lopa, valorizziamo e tuteliamo un settore produttivo importante con delle precise necessità e con le relative problematiche che devono essere affrontate con determinazione, impegno e lungimiranza.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.