Categorie
Economia

“StoriediPane”: in arrivo un lab dedicato ai pani ed agli oli

Gli impasti, i consigli, la degustazione il 18 novembre, ore 17 a Vallo della Lucania (SA)

Troppo spesso, anche gli addetti ai lavori, parlano in maniera generica di pane ed olio, come se fosse possibile generalizzare su prodotti così complessi e fortemente simbolici.
Rappresentano il Mediterraneo, unendo i cereali agli ulivi, caratterizzazione naturale del paesaggio e della conseguente salutare dieta.
Ecco perchè il secondo laboratorio della stagione firmato da StoriediPane è dedicato interamente a questi due pilastri della Dieta Mediterranea, ed è in programma per venerdì 18 novembre alle ore 17 a Vallo della Lucania.
Si partirà dagli impasti, da due ricette e dal racconto dei diversi cereali antichi cilentani salvati dall’oblio assieme al patron di StoriediPane, nonché talentuoso panificatore, Paolo De Simone, a Nicola Noschese del Panificio Noschese di Pontecagnano Faiano (SA) e a Riccardo Di Novella impegnato nel progetto “I coltivatori custodi del Parco” .
A seguire la cuoca cilentana Giovanna Voria, la quale è anche una eccellente degustatrice di pane, darà vita ad una sorta di laboratorio nel laboratorio denominato: “Assaggia e conosci: approccio sensoriale del pane”.
“Per far crescere la qualità dobbiamo crescere tutti assieme, produttori e consumatori, solo insieme possiamo davvero non rischiare di perderci tra i sapori globalizzati, perdendo di vista i gusti autentici della nostra tradizione”, spiega Paolo De Simone.
Ma il buon pane si degusta anche con un buon olio extravergine di oliva e viceversa, ecco perchè anche l’oro giallo sarà protagonista di questo appuntamento grazie alla presenza dell’Azienda Agricola Cobellis, della Cooperativa Nuovo Cilento e della Fattoria Ambrosio con le loro migliori produzioni. Sarà dedicato del tempo alla loro conoscenza ma anche alla degustazione, al fine di comprendere in maniera semplice e diretta come scegliere l’olio e riconoscere un buon prodotto.
Come di tradizione l’ingresso è libero e gratuito.

STORIE DI PANE.
“Storie di Pane” è uno store del gusto di nuova concezione. Nella struttura di 600 metri quadri in Via Angelo Rubino coesistono come in una perfetta orchestra il panificio, una zona adibita alla ristorazione, il bar, la rosticceria, una bottega dove poter far la spesa ed un’enoteca.
Il cuore è rappresentato dal forno a legna a vista realizzato dal maestro Stefano Ferrara, accanto a quello elettrico. Un laboratorio per un esperto panificatore qual’è oggi Paolo De Simone, dove la ricerca si spinge ancor di più e si sposa col desiderio di dare man forte ai prodotti autoctoni di qualità. Ecco che accanto ai pani ed ai lievitati, fanno capolino anche prodotti difficili da trovare come i fagioli di Gorga, i cicci maritati di Stio e la soppressata di Gioi Cilento, solo per citarne alcuni.
L’obiettivo resta quello di creare una filiera virtuosa tra i piccoli produttori locali e dar vita ad un mercato locale.
Sugli scaffali si possono trovare poi le specialità da tutto il mondo, con un’attenzione particolare al cibo biologico e alle intolleranze alimentari.

ORARI. StoriediPane è aperto dalle 7:30 fino alle 21 (dalla colazione fino all’aperitivo, passando per il pranzo e chiudendo con la cena d’asporto) dal lunedì al sabato e la domenica dalle 7:30 alle 14:30.
Oltre alla sede di Vallo della Lucania è possibile trovare gli stessi prodotti in quella di Capaccio, sita in Via Magna Graecia.

Storie di Pane
Via Angelo Rubino 1 – Vallo della Lucania (SA)
0974 .187 0716
Via Magna Graecia – Capaccio Paestum (SA)
0828.199289
Pagina FB StoriediPane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.