Categorie
Rubriche

Spondilite anchilosante: la malattia che non consente di guardare il cielo

Milano, 2 luglio 2014 – “Lanciamo la sfida a raccontare le malattie reumatiche attraverso immagini fotografiche, spiega Antonella Celano, presidente APMAR, Associazione Persone con Malattie Reumatiche: la creatività per trovare rappresentazioni che possano parlare di questa condizione di vita. L’hashtag #iovoglioguardareilsole prende lo spunto dalla spondilite anchilosante (SpA) una delle malattie reumatiche più invalidanti che costringe, chi ne è affetto, ad una posizione del corpo che rende difficoltoso, o impossibile, guardare il cielo”.

La gara fotografica e di comunicazione sociale #iovoglioguardareilsole vuole far conoscere una malattia reumatica sempre più diffusa, la spondilite anchilosante: la prevenzione e l’intercettazione dei primi sintomi della malattia, può consentire una cura efficace e le associazioni dei pazienti, assieme ai centri specializzati, possono fornire utili strumenti per affrontare questa malattia che coinvolge tanto gli adulti quanto i bambini. APMAR invita tutti ad esprimere la propria visione – qualunque essa sia – delle malattie reumatiche attraverso la fotografia: immagini, anche metaforiche, delle malattie reumatiche, una personale interpretazione delle malattie, delle sue manifestazioni e dei significati esistenziali affettivi e sociali.

Ogni partecipante potrà condividere fino a un massimo di 5 fotografie con l’hashtag ufficiale #iovoglioguardareilsole. Il regolamento completo è disponibile sul sito e sulle pagine Facebook, Twitter ed Instagram di A.P.Ma.R. (www.apmar.it).

Una giuria valuterà tutte le foto proposte e sceglierà la più rappresentativa. L’immagine selezionata sarà utilizzata da A.P.Ma.R. per la prossima campagna di sensibilizzazione. Le foto saranno presentate in occasione dello SpA Day che si svolgerà il prossimo 6 settembre.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.