Categorie
Salute

Sondaggio Peter Pan Onlus: Pedofilia considerato primo reato per gravità

Il 76% degli Italiani considera la pedofilia il reato più turpe e più grave, mentre per il 74% degli intervistati è l’omicidio il reato per eccellenza. E’ quanto emerge da un’indagine effettuata da Peter Pan Onlus con il metodo CAPE, attraverso 560 telefonate in 8 città italiane (Parma , Trieste, Siena, Roma, Napoli, Palermo, Cagliari e Catanzaro). La pedofilia è risultato il reato più grave (per il 76%, appunto, degli intervistati) seguita dall’omicidio (74%), dal sequestro di persona (68%), dalla violenza sessuale (64%) e dal furto (58%).’,’Abbiamo intervistato 70 persone per città- ha detto il giornalista Mario Campanella, Presidente di Peter Pan Onlus ed esperto di lotta alla pedofilia – selezionate per sesso 15 (target 18-35) – 25 (target 35-50 anni) 15 (target 50-65 anni) e 15 (target 65-85) chiedendo loro quali fossero i reati più gravi in una scala gerarchica. Abbiamo posto domande cambiando gli ordini di inversione – prosegue Campanella – per evitare che le persone potessero essere in qualche modo contaminate nel giudizio. Il 23% degli intervistati aveva un titolo di laurea (semplice o magistrale o vecchio ordinamento) il 34% il diploma di scuola media superiore,il 26 % quello di scuola media inferiore e il 17% la licenza elementare o, pur sapendo leggere e scrivere, non aveva alcun titolo. Questa campionatura per quanto esigua è altamente rappresentativa – afferma il giornalista – e dimostra come la pedofilia venga percepita per quello che è, addirittura, più grave dello stesso omicidio. Speriamo che se ne accorga la politica – aggiunge il giornalista che ha organizzato insieme all’ANCI la giornata simbolica”Spegni le luci apri gli occhi“ per il 24 dicembre sera (nella quale si invitano tutti i cittadini a spegnere per un minuto le luci in memoria dei bambini vittime di pedofilia) – che finora ha completamente ignorato, tranne qualche rara eccezione, un problema cosi importante.’

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.