Serravalle Scrivia. Falso allarme bomba in outlet a marzo. I denunciati

Condividi

I carabinieri, dopo cinque mesi di indagini, hanno denunciato per procurato allarme due italiani di 32 e 33 anni, residenti nella provincia di Milano, ritenuti responsabili del falso allarme bomba che provocò lo scorso 10 marzo l’evacuazione dei 7 mila clienti che in quel momento affollavano l’Outlet di Serravalle Scrivia.
I carabinieri avrebbero anche ritrovato il telefonino cellulare dal quale sarebbe partita la telefonata anonima.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link