Categorie
Italia

Salerno Capitale a Villa Guariglia: la Provincia ricorda la figura dell’Ambasciatore

Palazzo Sant'Agostino sede della Provincia di Salerno
Palazzo Sant’Agostino sede della Provincia di Salerno

Palazzo Sant’Agostino, 14 aprile 2014 – Mercoledì 16 aprile, alle ore 16.30, presso Villa Guariglia a Raito di Vietri sul Mare, si terrà l’iniziativa “Salerno Capitale a Villa Guariglia. Opere e testimonianze nella biblioteca dell’Ambasciatore”. L’11 febbraio 1944 il Governo di Brindisi guidato da Pietro Badoglio si trasferisce a Salerno dando di fatto avvio al breve ma significativo periodo di Salerno Capitale. La Provincia di Salerno ha voluto celebrare l’evento ricordando la figura di Raffaele Guariglia, con un incontro di studi, l’allestimento di una mostra bibliografica e una visita animata alla splendida Villa di Raito, dove furono ospitati il re Vittorio Emanuele III e alcuni ministri. L’incontro seminariale si pone come momento introduttivo necessario per contestualizzare storicamente la figura dell’ambasciatore, di cui si ricostruisce la biografia sotto il profilo pubblico, rappresentato dall’intensa attività diplomatica, e privato legato ai rapporti familiari e sociali. Il legame dell’Ambasciatore con la città e con il territorio fu fortissimo, come documentano le sue pubblicazioni e le opere presenti nella biblioteca privata che egli volle donare, insieme alla casa di Raito, proprio alla Provincia “perché Salerno ne abbia maggior fama e lustro”.  Il percorso espositivo si articola secondo tracce di ricerca che tengono conto dei “segni” di possesso ritrovati sui volumi della biblioteca Guariglia (ex libris, timbri, cartigli) e delle presenze editoriali attestanti, da un lato, l’attività pubblicistica dell’Ambasciatore e il suo interesse per i temi politici e sociali e, dall’altro, i rapporti che egli ebbe con le personalità del tempo e le cui testimonianze si ritrovano in dediche e note manoscritte. A conclusione dell’iniziativa, pièces teatrali, a cura dell’Associazione Erchemperto, animeranno la visita alla Villa. “L’evento – afferma l’assessore Matteo Bottone – rappresenta un momento importante per la promozione di Villa Guariglia, un complesso architettonico di grande fascino e bellezza, in cui si coniugano natura e cultura”. “Il percorso espositivo – sottolinea Barbara Cussino, dirigente del Settore Musei e Biblioteche – costituisce un primo passo per la valorizzazione del ricco fondo librario di Villa Guariglia, la cui catalogazione, già avviata, consentirà di mettere a disposizione della comunità degli studiosi un patrimonio bibliografico di grande pregio”.  Alla manifestazione interverranno, Matteo Bottone, Barbara Cussino, Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno Assessore al Patrimonio, Cultura e Beni Culturali della Provincia di Salerno, Franco Benincasa, Sindaco di Vietri sul Mare, Ermanno Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Salerno, Alfonso Conte, Docente di Storia Contemporanea dell’Università degli Studi di Salerno, Pasquale Natella, Storico.

Avatar

Di Mena

Appassionata di informazione collabora gratuitamente con Italia-news e crede nella sua missione di offrire una libera informazione non legata a vincoli politici o di partito o di lobbies economiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.