Categorie
Salute

Napoli, al via le giornate nazionali di Angiologia

Napoli, 21 novembre 2012 – Al via oggi a Napoli, fino al 24 novembre 2012, le Giornate Nazionali di Angiologia, che ospiteranno a partire da domani, 22 novembre, il 34° Congresso Nazionale della Società Italiana di Angiologia e Patologia Vascolare (SIAPAV). SIAPAV è la principale società medica italiana ad occuparsi di patologia vascolare a tutto tondo.’,’Attualmente conta 715 soci, in 11 sezioni Regionali e comprende”angiologi e chirurghi vascolari, che collaborano con ruoli precipui, paritetici e complementari”, come dichiara la Presidente, Dott.ssa Adriana Visonà, direttore dell’Unità Operativa di Angiologia dell’ospedale di Castelfranco Veneto. le Giornate Nazionali di Angiologia – 34^ Congresso Nazionale SIAPAV, si svolgono all’Hotel Royal Continental, Via Partenope 38/44.”La Società ha intrapreso collaborazioni con altre società mediche – aggiunge la Dott.ssa Visonà – promuove attività con le istituzioni (Regioni, Ministero della salute, AIFA), stimola il miglioramento continuo della qualità attraverso percorsi di accreditamento all’eccellenza, promuove ricerca clinica indipendente, con studi clinici su scala nazionale e collaborazioni con altre società”. Il congresso di Napoli si svolge secondo modalità e tematiche che riflettono la mission di SIAPAV, comprendendo simposi congiunti intersocietari per favorire lo scambio scientifico e per promuovere attività interdisciplinari. Angiologi e chirurghi vascolari affrontano temi inerenti a vasculopatie ed ipertensione arteriosa, ipertensione nefrovascolare, sindrome metabolica, tromboembolismo venoso, sindrome post trombotica, stroke, stenosi carotidee asintomatiche, sindrome stretto toracico superiore, ischemia critica degli arti inferiori, acrosindromi vascolari. Una particolare attenzione è rivolta quest’anno alla ricerca indipendente, argomento che viene affrontato sia in un simposio congiunto intersocietario sia attraverso la presentazione di ricerche condotte da soci SIAPAV, in collaborazione anche con altre società e con istituzioni. Quest’anno viene dedicato ampio spazio ai giovani under 35 che danno un apporto alla ricerca indipendente, che presentano un contributo scientifico affiancati dal loro mentore. Tra le attività delle 4 giornate ci sono corsi per medici, tecnici di neurofisiopatologia ed infermieri vascolari e vedono il confronto su temi di diagnostica cerebrovascolare (CCSVI – Insufficienza venosa cronica cerebrospinale), su modalità gestionali delle lesioni vascolari e sulla misurazione di un semplice, ma fondamentale parametro, l’indice caviglia braccio (ABI). La rilevazione dell’ABI consente non solo di confermare la presenza di arteriopatia degli arti inferiori, ma anche di svelare un aumentato rischio cardiovascolare su ampie fasce di popolazione. Questo corso viene presentato dalla Presidente di ALT (Associazione Lotta per la trombosi) Dott.ssa Lidia Rota Vender.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.