Home Economia Inflazione Usa: è troppo presto per decretare la fine del ciclo di...

Inflazione Usa: è troppo presto per decretare la fine del ciclo di rialzi dei tassi

Jeffrey Cleveland, Chief Economist di Payden & Rygel
Jeffrey Cleveland, Chief Economist di Payden & Rygel
Pubblicità
Condividi

A cura di Jeffrey Cleveland, Chief Economist di Payden & Rygel

Milano, 14 settembre 2023 – Ad agosto negli Stati Uniti l’Indice dei Prezzi al Consumo complessivo è salito al 3,7% su base annua, in linea con le attese, mentre l’indice core ha registrato un aumento dello 0,3% su base mensile, un dato leggermente al di sopra del consensus Bloomberg.

Pubblicità

A un tasso annualizzato, l’IPC core di agosto sarebbe pari al 4% circa, ben al di sopra del target del 2% della Fed: l’inflazione resta quindi resiliente, nonostante i beni rifugio siano aumentati solo dello 0,3%, una delle letture più deboli da molto tempo a questa parte. Molte volte, nel corso degli ultimi 18 mesi, gli investitori hanno sperato che un rallentamento del prezzo di beni o affitti avrebbe posto fine alle preoccupazioni sul fronte inflazione, ma +0,3% su base mensile è ancora un livello troppo elevato.

Il dato dell’inflazione di agosto non esclude quindi la possibilità di ulteriori rialzi dei tassi: è troppo presto per decretare la fine del ciclo rialzista, anche qualora la Fed dovesse optare per una pausa nel corso della riunione della prossima settimana. Sicuramente, se l’inflazione su base mensile dovesse rimanere su questi livelli, i tagli dei tassi non sarebbero un’opzione praticabile, con buona pace degli investitori che sperano in un’inversione della politica monetaria Usa e in un taglio dei tassi già nei prossimi 12 mesi. 

Questo materiale è stato approvato da Payden & Rygel Global Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito, e da Payden Global SIM S.p.A., società di investimento autorizzata e regolamentata dalla CONSOB italiana.

Questo articolo ha uno scopo puramente illustrativo e non è da intendersi come consulenza fiscale, legale o finanziaria professionale. Vi invitiamo a rivolgervi al vostro consulente fiscale, legale e finanziario per esaminare la vostra situazione specifica. Le dichiarazioni e le opinioni qui riportate sono aggiornate alla data del presente documento e sono soggette a modifiche senza preavviso. Inoltre, le opinioni espresse in questo articolo non sono necessariamente indicative dell’opinione di Payden & Rygel. Questo materiale non può essere riprodotto o distribuito senza l’autorizzazione scritta di Payden & Rygel.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!