Home Italia Politica Il Parlamento europeo contro l’evasione fiscale internazionale

Il Parlamento europeo contro l’evasione fiscale internazionale

Pubblicità
Condividi
Francesco De Angelis
Francesco De Angelis

Il Parlamento europeo, riunito a Strasburgo, ha approvato in prima lettura la nuova Direttiva anti-riciclaggio, che punta a contrastare l’evasione fiscale internazionale. “L’Europa ha dichiarato guerra al riciclaggio di denaro sporco – ha dichiarato l’eurodeputato Francesco De Angelis – ed era un atto doveroso nei confronti di tutti i nostri cittadini che pagano onestamente le tasse e non hanno conti segreti all’estero”. “Saranno creati registri pubblici centrali, disponibili online, con tutti i dati sui proprietari effettivi di entità giuridiche, comprese aziende, fondazioni, trust e casinò. Inoltre – ha aggiunto De Angelis – sarà intensificato il monitoraggio delle attività sospette da parte di banche, notai, gestori patrimoniali, agenti immobiliari, commercialisti e avvocati”.

“Tutte le informazioni raccolte – conclude l’eurodeputato – serviranno a rendere trasparenti le transazioni di denaro e quindi a fronteggiare più efficacemente sia il fenomeno del riciclaggio sia quello dell´evasione fiscale internazionale, che secondo le ultime stime dell’ONU rappresentano a livello globale tra il 2 e il 5% del PIL mondiale”.

Pubblicità
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!