Categorie
Esteri

Guerra in Palestina. Sesto giorno. Appello del Papa alla pace e Israele va con il primo attacco di terra

Guerra Israele Gaza
Guerra Israele Gaza

E’ ormai il sesto giorno di raid israeliani sulla striscia di Gaza e i morti dall’inizio sarebbero almeno 157 con un numero imprecisato di feriti ma che secondi fonti mediche supererebbero i mille. Solo nelle ultime 24 ore i morti a Gaza sarebbero stato di oltre 50 e fin’ora la giornata di ieri è stata certamente la più cruenta di tutte.
Israele per ora non ha invaso Gaza con truppe di terra ma al contempo non ha ancora raccolto gli inviti pressanti della comunità internazionale e in particolare di Obama che si è proposto come mediatore e di Ban Ki Moon a desistere dal continuare i raid e i bombardamenti su Gaza con i droni contrassegnati con la stella di David.

18.00 Da fonti internazionali si apprende che Israele ha aperto il fuoco su Beit Lahya, all’estremità nord della Striscia di Gaza, considerata zona di lancio di razzi a lunga gittata. La popolazione sarebbe stata precedentemente più volte avvisata di lasciare le case per un attacco imminente, e l’attacco c’è stato a quanto pare non con i soliti droni ma con vera e propria artiglieria di terra. Non si hanno purtroppo altri dettagli.

12.30 E’ risuonato nel mondo e si spera nelle coscienze l’accorato appello di Papa Francesco per la pace in Medioriente dopo la preghiera dell’Angelus in Piazza San Pietro, per fermare il conflitto israelo-palestinese tornato a infiammarsi in questi ultimi giorni. “Esorto le parti interessate e tutti quanti hanno responsabilità politiche a livello locale e internazionale,a non risparmiare la preghiera e a non risparmiare alcuno sforzo per far cessare ogni ostilità e conseguire la pace desiderata per il bene di tutti”. ha detto il Papa che ha aggiunto “Invito tutti ad unirvi nella preghiera: in silenzio, tutti”.

10.00 Israele ha lanciato volantini sulla zona di Beit Lahia, nel nord della Striscia di Gaza, con l’avviso agli abitanti di abbandanare l’area prima di mezzogiorno. “Chiunque trascuri le istruzioni dell’esercito metterà la propria vita e quella della sua famiglia a rischio. Attenzione. L’operazione sarà breve”. Così recitavano i lugubri volantini. Intanto, secondo fonti militare israeliane, sono oltre 800 i razzi di Hamas lanciati da Gaza su Israele in 5 giorni.

05.00 Questa notte una breve operazione di terra lanciata nella notte contro un sito di lancio di missili di Hamas nel Nord della Striscia di Gaza ha fatto un morto.Israele dà notizia solo di 4 soldati leggermente feriti ma secondo i Servizi di Sicurezza locali sarebbe morto un ragazzo palestinese di 14 anni per effetto di un raid israeliano. Secondo la polizia di Gaza, 17 raid avrebbero colpito la Regione tra le 3 e le 4 ora italiana.

Avatar

Di Antonio Trevi

Freelance appassionato di informazione collabora gratuitamente con Italia-news e crede nella sua missione di offrire una libera informazione non legata a vincoli politici o di partito o di lobbies economiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.