Categorie
Italia

Duplice omicidio di Venegono Inferiore. Ha confessato il 28enne vicino di casa

Ambulanza
Ambulanza 118

Avrebbe confessato l’omicidio di Martino Ferro e Graziella Campiello, i due anziani coniugi trovati cadaveri dal figlio nella loro villetta di Venegono Inferiore (Varese). A confessare il giovane 28enne Alessandro Lorena, disoccupato, figlio di un vicino di casa incastrato dalla testimonianza di altri vicini di casa che l’avrebbero visto uscire proprio dalla villetta dei coniugi uccisi e fermato oggi dai carabinieri.

Secondo le prime rilevazioni il giovane avrebbe tentato una rapina e per una piccola somma di denaro rinvenuto nella villetta avrebbe ucciso l’uomo, Martino Ferro, 80 anni, trovato nel garage con un colpo alla testa provocato con un corpo contundente e la moglie, Graziella Campiello, 74 anni, trovata morta al piano superiore e uccisa per strangolamento.

[easy_ad_inject_1]A fare la macabra scoperta nel pomeriggio di ieri è stato il figlio della coppia, 50 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.