Categorie
Economia

Calcolo TASI on line a Roma e Milano e non solo. Bruciati gli 80 euro di Renzi?

euro
tasse

La Tasi, la famigerata tassa sui servizi comunali che una volta si chiamava ICI e poi IMU va pagata entro il 16 ottobre 2014 e per i cittadini non è per niente facile capire quanto è necessario versare. Alcuni siti di comuni hanno messo on line un servizio di calcolo. E’ per esempio questo il caso del sito del Comune di Roma il cui sito tributi.comune.roma.it ha messo online un sistema di calcolo piuttosto semplice consentendo di effettuare il calcolo di quanto dovuto a titolo TASI, per l’anno di imposizione selezionato, con la suddivisione dello stesso in due rate, ed ha carattere puramente informativo.
Il ricorso al commercialista o al CAF dunque sembra inevitabile anche se molti cittadini vogliono andarci avendo idea di quanto pagare.

Anche il Comune di Milano non si è tirato indietro dall’offrire ai propri cittadini la possibilità di calcolare l’importo della Tasi e offre uno strumento on line apposito (che trovate qui).

Per chi invece ha immobili in un altra città è stato messo online il sito web amminitrazionicomunali.it che in una pagina dedicata permette il calcolo dela TASI 2014 con la relativa stampa del MODELLO F24.

Intanto da molti fronti arrivano proteste sul fatto che l’importo delle rate della TASI ha di fatto bruciato gli 80 euro di bonus concessi da Renzi ai lavoratori dipendenti (restano esclusi per es. gli autonomi) con reddito inferiore ai 25.000 euro. I 640 euro in più in busta paga, secondo la UIL, in parte saranno investiti per 148 euro di media proprio per pagare la TASI (e si parla ovviamente di media).
Al netto della TARI e delle altre imposte solo la TASI costerà a Roma 391 euro medi, a Firenze 346 euro, a Bari 338 euro, a Foggia 326 euro, a Como 321 euro, a Trieste 309 euro, a Milano 300 euro, a Monza 299 euro e a Pisa 287 euro.

E voi sapete quanto pagate di TASI? Dite la vostra con un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.