Categorie
Salute

Fecondazione eterologa. Primo intervento al Careggi

ricerca
fecondazione eterologa

Primo intervento in ospedale di fecondazione eterologa dopo la sentenza della Corte Costituzionale dell’aprile scorso.
Il primo intervento di Procreazione medicalmente assistita (PMA) eterologa è stato eseguito nell’ospedale Careggi di Firenze, con gameti maschili acquisiti in una banca del seme europea.
Si tratta del primo caso in Italia in una struttura pubblica.
Maria Teresa Mechi, direttrice sanitaria dell’ospedale Careggi spiega “E’ un trattamento che dura pochissimo e non cruento, praticato in day ospital” e annuncia che nei prossimi giorni sarà eseguito un nuovo trattamento su una seconda coppia con gameti di un diverso donatore.

Cos’è la PMA? Per Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) si intende l’insieme di tutti quei trattamenti per aiutare il concepimento in tutte le coppie, laddove questo non possa riuscire spontaneamente. Queste tecniche intervengono nel migliorare la fertilità di soggetti nei quali i gameti, sia femminili (ovociti) che maschili (spermatozoi), vengono trattati al fine di determinare il concepimento.

Che differenza c’è tra omologa e eterologa?  Nell’omologa i gameti (ovociti e spermatozoi) sono della coppia. Nell’eterologa per uno dei due, o anche per entrambi, si usa un donatore (o una donatrice).

Sul sito dell’ospedale Careggi sono pubblicate sia le informazioni per la coppia, sia quelle per il donatore di gameti. Per maggiori informazioni di seguito il link per accedere alla sezione della fecondazione eterologa dell’Ospedale Careggi dove sono indicati anche i recapiti e i numeri di telefono e i riferimenti a cui rivolgersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.