Home Economia Ad Imperia è l’ora del Forum: dieta mediterranea a paesaggio olivicolo al...

Ad Imperia è l’ora del Forum: dieta mediterranea a paesaggio olivicolo al centro del simposio

2440
0
SHARE

A due anni esatti dal ricoscimento da parte dell’Unesco della Dieta Mediterranea come patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, si alza il sipario sulla seconda edizione del Forum Dieta Mediterranea, l’appuntamento organizzato dalla Camera di Commercio di Imperia tramite la sua Azienda Speciale Promimperia, in collaborazione con il Consiglio Oleicolo Internazionale e l’Associazione Nazionale Città dell’Olio, aperto a 14 paesi affacciati sul Mare Nostrum che hanno scelto la Dieta Mediterranea come stile di vita sano, oltre che come asset etnoantropologico di eccezionale valore culturale, storico, sociale e nutrizionale e come volano per lo sviluppo del territorio.’,’Dopodomani 15 novembre si apriranno ufficialmente i lavori sul Mediterranean Lifestyle, durante il quale non si parlerà soltanto di concetti alimentari ma anche di paesaggio olivicolo, per il quale esattamente un anno fa proprio dal Forum di Imperia &
egrave; partita la candidatura a Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco e che oggi presenta più dettagliatamente le argomentazioni che hanno portato a questa prima”azione comune” dei 12 paesi aderenti a Re.C.O.Med. La sessione inaugurale si terrà dunque giovedì 15 e il tema del primo incontro sarà proprio”Patrimonio Culturale Immateriale UNESCO: dalla Dieta Mediterranea al Paesaggio Olivicolo”, al quale seguirà la presentazione delle tematiche del Forum 2012 e degli Atti del Forum 2011 a cura del Presidente Associazione Nazionale Città dell’Olio e Vice-Presidente CCIAA di Imperia Enrico Lupi. A questa prima”tavola rotonda”, moderata dal giornalista di Imperia TV Federico Marchi, interverranno l’Ing. Stefano Banini – esperto management progetti area ambiente ed energia del CUEIM – Consorzio Universitario di Economia Industriale e Manageriale, il Prof. Gérard Ghersi, Direttore della Maison des Sciences de l’Homme de Montpellier, Giovanni Antonio Cocco, Direttore Generale ISNART – Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, oltre ai due rappresentanti di realtà straniere come la Grecia e Israele: Audrey Guittard, Responsabile Cooperazione euro-mediterranea Fondazione culturale”Les Routes de l’Olivier” e Zohar Kerem, Ricercatore in Biochimica e Scienze dell’Alimentazione alla Hebrew University of Jerusalem. Venerdì 16 novembre invece, riflettori puntati sulla”Dieta Mediterranea come elemento di educazione alimentare” nella sessione presieduta da Enrico Lupi e moderata dal giornalista e autore de”Il Golosario” Paolo Massobrio, durante la quale interverranno Riccardo Garosci, Presidente Comitato Scuola e Cibo presso il MIUR nonchè Capo Progetto Comitato Candidatura Expo Milano 2015, la Prof.ssa Franca Rambaldi Provveditore agli Studi Provincia di Imperia, Marcello Scoccia Capo Panel ONAOO – Organizzazione Nazionale Assaggiatori Olio di Oliva, Antonio Balenzano per l’Associazione Nazionale Città dell’Olio, Amedeo Del Principe Dirigente Area Politiche per la Qualità, i Territori e le Filiere del Made in Italy di Unioncamere più i rappresentanti del Marocco – Nourreddine Ouazzani, Direttore Agro-pole Olivier de Meknes – e della Spagna, Alvaro Gonzalez Coloma Direttore della Fundación Patrimonio Comunal Olivarero. Chiusura in bellezza, sabato 17 novembre, – con la sessione presieduta dal Presidente della Camera di Commercio di Imperia Franco Amadeo e dedicata al paesaggio olivicolo moderata dal giornalista del Sole24Ore-Agrisole Giorgio dell’Orefice, il quale gestirà gli interventi del senatore Lorenzo Piccioni, Vice Presidente Commissione Agricoltura e produzione agroalimentare presso il Senato, Giuseppe Cacopardi Direttore Generale dello Sviluppo rurale presso il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e dei rappresentanti di Spagna – José Maria Penco, Responsabile Relazioni Internazionali Asociacion Espanola de Municipios del Olivo – Tunisia – Naziha Kammoun, Ricercatore presso il National Olive Institute – Marocco – Ahmed Hilal, Sindaco di Meknes – e Turchia – Bahattin Gokdemir, Presidente Camera dell’Agricoltura di Didim – prima di affidare le conclusioni all’Assessore al Turismo e Cultura della Regione Liguria, Angelo Berlangieri. Venerdì 16 novembre, nel secondo giorno di lavori del Forum Dieta Mediterranea, a Imperia prenderà il via anche la manifestazione OliOliva, mostra mercato dedicata all’oro giallo che con oltre 200 stand anima strade, piazze e portici di Oneglia e che vede crescere i suoi visitatori edizione dopo edizione, fino al record storico del 2011 quando ha addirittura sfondato il tetto delle 100.000 presenze in tre giorni. OliOliva si concluderà domenica 18 novembre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here