Categorie
Salute

Morto Corey Griffin, co-fondatore della IceBucketChallenge per la Sla

Ice Bucket Challenge
Ice Bucket Challenge

Sarebbe morto annegato in Massachussetts Corey Griffin, co-fondatore della ‘Ice Bucket Challenge pro Sla’, la sfida virale internazionale per la raccolta fondi a favore della lotta alla SLA, la sclerosi laterale amiotrofica. A soli 27 anni, Griffin, sarebbe morto durante un tuffo a Nantucket. Secondo quanto si apprende da hollywoodlife.com aveva da poco lasciato un evento di raccolta fondi a favore della lotta alla sclerosi laterale amiotrofica. Corey è stato dichiarato morto alle 3 del mattino ora locale dopo che aveva contribuito a raccogliere 100.000 dollari per la ricerca SLA, la notte stessa della sua morte.
L’Ice Bucket Challenge, ancora in corso sui maggiori social del mondo (hashtag #IceBucketChallenge), prevede di farsi rovesciare in testa un secchio di acqua gelata e sfidare un’altra persona a fare altrettanto o a fare una donazione per la ricerca. Molti i personaggi famosi che stanno postando proprie foto con secchiate di acqua per la lotta alla sla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.