Categorie
Politica

MILANO, BALDINI: “SUBITO BARRIERE PROTETTIVE PER EVITARE INCIDENTI NELLE STAZIONI FERROVIARIE”

LA CONSIGLIERA REGIONALE MARIA TERESA BALDINI (GRUPPO MISTO-FUXIA PEOPLE) PRESENTERA’ UNA MOZIONE URGENTE PER INVOCARE SICUREZZA DOPO L’ENNESIMO SINISTRO MORTALE AVVENUTO STAMANI ALLA STAZIONE MILANO CERTOSA

21 Aprile – “Servono subito barriere protettive per evitare altri incidenti nelle stazioni ferroviarie”.

La consigliera regionale della Lombardia, e candidata a Sindaco per Milano, Maria Teresa Baldini (Fuxia People) invoca urgenti accorgimenti per garantire la sicurezza degli utenti, alla luce dell’ennesimo incidente mortale che questa mattina ha visto vittima una giovane di 19 anni, travolta alla stazione Milano Certosa.

“Presenterò una mozione urgente al prossimo consiglio – afferma la consigliera Fuxia – per impegnare la giunta regionale a sollecitare Trenitalia spa, Trenord e Atm a dotare le stazioni di adeguate protezioni per i passeggeri.

Sono tanti ad utilizzare i mezzi pubblici, soprattutto nelle grandi città come Milano _ dice Baldini _ e non possiamo assistere a situazioni così gravi: è necessario che in tempi brevi Trenitalia spa, Trenord e ATM installino sui binari barriere protettive che impediscono il passaggio sui binari e che si aprono solo al momento in cui si ferma il treno, sul modello di quelle adottate alla metro Lilla, la M5. A livello mondiale tutte le principali città metropolitane si sono adeguate in tal senso, dagli Stati Uniti al Giappone, Milano non deve esser da meno. Al giorno d’oggi – conclude la consigliera e candidata Sindaco – é paradossale che ci sia possibilità di rischiare la vita per banali e necessari spostamenti, magari per recarsi al lavoro o all’Università.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.