Home Spettacolo Musica Melani: intervista al cantautore toscano

Melani: intervista al cantautore toscano

Pubblicità
Condividi

“Se scatta l’ora” è un brano che parla della solitudine che prende quando si resta soli con se stessi e si devono fare i conti con i propri fantasmi. Questo capita di solito durante la notte, ci si sveglia all’improvviso e anche i problemi più piccoli sembrano essere enormi. Non si riesce a dormire e si avrebbe bisogno di una spalla sulla quale piangere ma non si trova nessuno, anzi spesso le persone si allontanano scrivendo bugie piuttosto che affrontare la verità.

Com’è iniziato il tuo percorso?
Il mio percorso è iniziato con Lorenzo Maffucci in arte MANGIACASSETTE con il quale ho prodotto le mie prime demo e strumentali. Successivamente ho incontrato nel mio percorso artistico Simone del FREO con il quale collaboro tutt’oggi.

Pubblicità

Come potremmo definire il tuo genere?
Lo definirei una sfaccettatura delle mie mille personalità che trova spazio nella musica pop.

Che messaggio vorresti lanciare con la tua musica?
Non mi ritengo un paladino di messaggi sociopolitici se questo è il senso della domanda . Voglio mostrare attraverso la mia arte ciò che non riesco a mostrare con i mezzi canonici della società del tipo parlami un po’ di te.

Da poco è uscito il tuo nuovo singolo. Ti va di presentarlo ai nostri lettori?
Ciao io sono MELANI e controllate il vostro timer perché tra poco “SE SCATTA L’ORA” vi accompagnerà in un viaggio dove descrivo i tormenti delle persone più sensibili che vivono in un rapporto dove non vi è ascolto reciproco anche se inizialmente sembra il contrario.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Lavorare per donarvi opere sempre più belle in tutti i campi artistici che amo.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!