Categorie
Economia

Mariglianella: Giunta Comunale riduce pressione fiscale, meno tasse per i contribuenti

Il 28 maggio scorso la Giunta Comunale presieduta dal Sindaco Felice Di Maiolo, con il proponente Assessore al Bilancio Arcangelo Russo, ha approvato il prospetto del Bilancio 2014. Trattando delle tariffe, quali l’Addizionale comunale, la Tasi per i servizi indivisibili, la Tari per i rifiuti e l’IMU per gli immobili, si è provveduto ad una generale rimodulazione di quanto dovuto dai contribuenti del Comune di Mariglianella. Una maggiore attenzione è stata rivolata alle fasce sociali più deboli prevedendo esenzioni e riduzioni in considerazione dei redditi, del numero dei componenti e della presenza di invalidi.La positiva novità voluta dagli amministratori comunali riguarda la definizione della soglia di esenzione dal pagamento dell’Addizionale comunale all’Irpef. Questo riconoscimento è per i contribuenti il cui reddito complessivo, ai sensi dell’articolo 8 del D.P.R. n. 917 del 1986, per l’anno di riferimento risulta essere inferiore o uguale a 10.000,00 Euro.
Relativamente all’IMU è prevista la riduzione delle aliquote con particolare attenzione alle abitazioni concesse in comodato d’uso a parenti entro il primo grado ed alle abitazioni non locate. Nel caso della TARI le riduzioni riguardano i nuclei familiari comprendenti persone invalide, quelli con numerosità maggiore di 5 componenti, mentre per gli anziani le agevolazioni vengono attivate dai 65 anni di età con certificazione ISEE di 7.500,00 Euro. L’aliquota TASI è pari a zero per le seconde case, quindi non ci sarà nessun ulteriore aggravio, né per i possessori di immobili diversi dalle abitazioni principali e né per gli inquilini, mentre l’aliquota resta ferma all’1,5 per mille per la prima casa.
Questa serie di deliberazioni della Giunta Comunale verrà messa all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale per completare l’andamento procedurale.
Il Sindaco Felice Di Maiolo e l’Assessore al Bilancio, Arcangelo Russo, hanno espresso la “piena soddisfazione per quanto deciso in merito dalla Giunta Comunale, che ha votato all’unanimità i provvedimenti adottati. In tempi così travagliati, segnati dalla persistente crisi economica, abbiamo voluto dare un segnale di lenimento delle difficoltà del vivere affrontate dalle fasce sociali economicamente più deboli, alle famiglie numerose e con invalidi ed agli anziani cogliendo ogni utile opportunità palesata nelle leggi vigenti. Eguale sensibilità e responsabilità, ne siamo sicuri, verranno espresse anche dal Consiglio Comunale nella prossima seduta, e perciò ringraziamo tutti i Consiglieri per il qualificato e solidaristico contributo che in quella sede vorranno dare. Questa Amministrazione Comunale ha inteso così evitare qualsiasi aggravio fiscale per i contribuenti di Mariglianella salvaguardando in special modo i più bisognosi”.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.