Categorie
Esteri

Incendio traghetto italiano al largo di Corfù. Tre italiani tra le vittime

traghetto norman atlantic
traghetto norman atlantic
Ci sarebbero anche tre italiani tra le dieci vittime fin ora accertate della sciagura del Traghetto Norman Atlantic incendiatosi con oltre 400 passeggeri a bordo domenica scorsa.
Lo ha confermato con un tweet la Guardia costiera italina. La procura di Bari che è competente per territorio ha avviato le indagini del caso. Il procuratore Volpe, titolare dell’inchiesta, ha fatto il punto sui numeri:la lista passeggeri indica 478 persone, a bordo ce ne erano 499 tra cui 3 clandestini;di 179 non si hanno notizie ma la maggior parte si presume soccorsa da mercantili.Si teme però che possano esserci altre vittime di clandestini nel relitto, persone che erano nascoste nelle stive o nei camion.

[easy_ad_inject_1] Intanto il traghetto Norman Atlantic è rimorchiato da un mezzo navale albanese verso il porto di Valona.
Ad accompagnare il traghetto ci sono anche i rimorchiatori italiani della famiglia brindisina Barretta. Quest’ultima è stata delegata dalla procura di Bari, in qualità di ausiliario di polizia giudiziaria, di eseguire il sequestro della nave e di occuparsi della custodia giudiziale.

Purtroppo ci sono stati morti anche tra i soccorritori: due marinai di un rimorchiatore albanese Illiria sono infatti morti oggi durante le manovre per l’aggancio del traghetto Norman Atlantic, al largo di Valona. La conferma è giunta ai media da fonti del ministero albanese della Difesa.
Secondo quanto si apprende i due sono stati colpiti da un cavo che spezzandosi li ha falciati. Un terzo membro dell’equipaggio sarebbe rimasto gravemente ferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.