I bicchieri Fernet-Branca: alla scoperta della nuova limited edition tutta da collezionare

Condividi

Quando si parla di Fernet Branca il primo pensiero va senza ombra di dubbio al miglior amaro mai prodotto, che ha saputo imporsi nel tempo grazie all’alone di mistero della sua ricetta segreta, alle proprietà digestive che lo contraddistinguono e soprattutto al gusto inconfondibile conferitogli dal sapiente incontro delle 27 erbe, radici e spezie con cui viene realizzato.

Nell’immaginario comune, poi, quando si pensa alle distillerie Fratelli Branca si rivedono le icone storiche con cui il brand, negli anni, ha posizionato questo distillato in tutto il mondo.

Parliamo ad esempio dell’aquila che fiera sorvola il mondo stringendo tra i suoi artigli una bottiglia di Fernet-Branca, immagine che dal 1893 rappresenta il logo stesso dell’azienda, o delle numerose locandine, con la figura femminile sempre protagonista, che sin dai primi del 900 hanno fatto la comparsa nei bar e ristoranti di tutta Italia indicando la presenza dell’amaro.

Una mentalità vincente, quella Branca, che intreccia comunicazione e qualità del noto distillato facendo sì che si sostengano a vicenda e che accompagnino il prodotto di punta dell’azienda milanese in un percorso ricco di successi. Non solo, dunque, innovazione e rispetto della tradizione, ma anche sapiente utilizzo del marketing attraverso immagini che vengono riproposte anno dopo anno anche nei numerosi gadget che accompagnano il distillato in occasioni speciali.

Pensiamo alle latte natalizie prodotte nel 2020 e utilizzate dalle distillerie Branca per raccontare quattro ricette speciali realizzate da quattro noti locali milanesi con il suo prodotto di punta o a quelle 2021 che esplicitavano quattro caratteristiche cardine del DNA della marca, riprodotte artisticamente sulle latte di Natale in 4 diversi design contemporanei e pop: Libertà, Radici, Passione, Segreti.

Anche quest’anno il noto marchio non lascerà i propri clienti storici delusi e non mancherà di incuriosire tutti coloro che ancora devono apprezzare fino in fondo le caratteristiche del Fernet-Branca: per il Natale 2022, infatti, sono in arrivo quattro bicchieri che non possono mancare nella collezione degli appassionati, ciascuno rappresentante un soggetto che evoca quattro manifesti legati al nome Branca:

  • In primis troviamo l’aquila che sorregge fiera la bottiglia di Fernet-Branca emergendo tra le nubi sin dalle prime luci del mattino. Con il suo volo orgoglioso è divenuta simbolo dell’internazionalità di un Brand che non ha confini e, dal 1893, è il logo stesso dell’azienda;
  • Secondo soggetto è l’alligatore, scelto per richiamare, ribaltandola, la massima “versare lacrime di coccodrillo”. Nel nostro caso, infatti, il coccodrillo dopo aver mangiato a sazietà sorride, sostenendo con fierezza la bottiglia di Fernet-Branca, perché sa già che grazie alle sue proprietà digestive potrà continuare la sua festa senza pesi sullo stomaco;
  • La terza immagine rappresenta l’Italia come donna fiera e imponente che presenta al mondo il suo miglior prodotto, appunto il Fernet-Branca. L’orgoglio italiano viene mostrato su scala globale a richiamare il carattere internazionale dell’azienda milanese e la sua volontà di condividere il Fernet-Branca come dono prezioso che non ha confini all’espansione;
  • Ultimo soggetto, denominato “Il Re degli Amari” vuole esaltare il carattere binomiale del prodotto come aperitivo-digestivo e il suo apprezzamento in campo internazionale. Fernet-Branca viene rappresentato come un Re danzante, divenendo veste regale dell’iconico Re Sole.

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link