Categorie
Esteri

Crimea, Obama annuncia sanzioni contro la Russia sempre più isolata

Barack Obama
Barack Obama

Gli Stati Uniti e i paesi suoi alleati si stanno mobilitando per isolare la Russia. Il presidente Usa, Barack Obama, ha annunciato di aver imposto sanzioni nei confronti di sette funzionari governativi russi e quattro ucraini, ritenuti una minaccia per la pace e la sicurezza. Le azioni degli Stati Uniti, che segnano il più ampio uso di sanzioni sulla Russia dopo la fine della Guerra Fredda, sono state applicate di concerto con i 28 membri dell’Unione europea, che ha imposto una propria serie di sanzioni. I sette funzionari russi, tra cui due consiglieri fidati del presidente russo Vladimir Putin, sono Vladislav Surkov , Sergey Glazyev , Leonid Slutsky, Andrei Klishas, Valentina Matviyenko, Dmitry Rogozin , e Yelena Mizulina.
Tutti saranno soggetti a congelamento dei beni in base ad un ordine esecutivo emesso in precedenza. Obama ha dichiarato che le politiche e le azioni della Federazione russa sono dirette a minare il processo democratico e le istituzioni in Ucraina, a minacciare la sua pace, la sicurezza, la stabilità, la sovranità, e integrità territoriale e contribuiscono all’appropriazione indebita dei suoi beni, e quindi costituiscono una minaccia insolita e straordinaria per la sicurezza nazionale e la politica estera degli Stati Uniti.

La Casa Bianca in un comunicato ha spiegato che “le azioni di oggi vogliono inviare un messaggio forte al governo russo, ci sono conseguenze per le loro azioni che stanno violando l’integrità e la sovranità territoriale dell’Ucraina, come il sostegno del referendum illegale per la separazione della Crimea”. Obama ha aggiunto che gli Stati Uniti intendono comunque lasciare ancora una porta aperta per la diplomazia, proprio mentre si teme che la Russia possa fare ulteriori mosse militari un Ucraina.

Avatar

Di Mena

Appassionata di informazione collabora gratuitamente con Italia-news e crede nella sua missione di offrire una libera informazione non legata a vincoli politici o di partito o di lobbies economiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.