Home Esteri Cosa devi sapere prima di viaggiare negli Stati Uniti

Cosa devi sapere prima di viaggiare negli Stati Uniti

4952
0
SHARE

Prima di partire per un viaggio negli Stati Uniti, è bene essere informati su tutto quello di cui si ha bisogno per questa traversata oltreoceano. Viaggiare negli Stati Uniti d’America, richiede di essere dotati dell’ESTA USA, ovvero del permesso per accedere nel Paese. Chi non trascorre più di 3 mesi negli Stati Uniti, può fare questa pratica in maniera veloce e ottenere il visto anche in pochi click. Del resto anche la spesa è minima. Vediamo nel dettaglio quali sono le richieste e i passaggi burocratici da compiere prima di partire per gli Stati Uniti.

Le pratiche burocratiche per la partenza, autorizzazioni e visto

Prima di partire per gli Stati Uniti, bisogna fare l’Esta, ovvero Elettronic System for Travel Authorization. La procedura è elettronica per entrare e si fa facilmente on-line. È bene sempre inoltrare la domanda appena si sa del viaggio e si ha il passaporto elettronico. Con il corso di 14 dollari a persona sul sito ufficiale americano si può ottenere l’ok per visitare il Paese per non più di 3 mesi con scopo turistico. Chi invece deve stare per più tempo oppure deve studiare o lavorare ha bisogno di un tipo di autorizzazione differente che può trovare sempre sul sito ufficiale americano.

L’importanza dell’assicurazione sanitaria per viaggiare negli USA

Per viaggiare negli USA è necessario munirsi di un’assicurazione sanitaria perché qualora ci fossero dei problemi, il sistema sanitario americano è molto costoso e si finirà per indebitarsi. Per ogni tipo di medicinale oppure per le lenti a contatto serve la prescrizione medica. Quindi è bene averla già con é ed inoltre, anche per qualunque tipo di problema, serve necessariamente fare una polizza sanitaria per tutta la durata del viaggio.

La dichiarazione nel volo e i controlli in aeroporto

Durante il volo verso gli Stati Uniti d’America gli assistenti distribuiranno un modulo da compilare che va presentato alla dogana. Il testo sarà disponibile in inglese e quindi, bisogna leggere con attenzione per capire il significato anche con l’aiuto di hostess e steward. Si tratta di una dichiarazione su quello che si porta negli Stati Uniti, come ad esempio, i prodotti commerciali o alimenti. Qualora ci fosse qualche trasporto particolare ci sarà un controllo più approfondito da parte delle autorità presenti in aeroporto. Per i gruppi di viaggiatori può presentare la dichiarazione una sola persona. Una volta arrivati sul suolo americano si va direttamente nella dogana dove non è possibile usare il cellulare. Gli smartphones possono essere confiscati. Non sarà necessario consegnare l’Esta in formato cartaceo perché è associato già al numero di passaporto, ma i controlli saranno molto attenti. Fate attenzione, soprattutto al contenuto del bagaglio. Tutto quello che si ha a disposizione in termini di alimenti e cibi va dichiarato nel modulo altrimenti possono arrivare delle multe molto salate, fino a diecimila dollari. Non sono ammessi formaggi, legumi, carne, prodotti, non puliti o con insetti, nonché alcol in grandi quantità, nemmeno per il consumo personale. Anche i farmaci che non si trovano in contenitori originali e che non hanno la prescrizione medica non potranno essere portati nel Paese. Al massimo posso essere portate 200 sigarette e 100 sigari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here