Categorie
Salute

Allarme super batteri: potrebbero uccidere 80mila persone

batteri

Da Londra arriva l’allarme super batteri che potrebbero uccidere 80mila persone, quasi come una guerra. A lanciare l’allarme è il primo ministro britannico David Cameron che teme “un ritorno agli anni bui della medicina”. Il problema fondamentale è che gli antibiotici hanno sempre meno effetto per l’abuso che l’umanità ne sta facendo in questi anni.

Il dato allarmante sui batteri resistenti agli antibiotici emerge da un rapporto del governo britannico e più esattamente del Dipartimento per la gestione delle emergenze nazionali di Downing Street, che per la prima volta rivela le stime delle possibili vittime dell’infezione. Il Governo britannico è sull’attenti e il primo ministro David Cameron che teme “un ritorno agli anni bui della medicina”.

Secondo il rapporto “Senza farmaci efficaci anche le più semplici operazioni potranno essere a rischio fatale”. Tra i batteri più temuti vi sono la escherichia coli, la Klebsiella pneumoniae e lo Staphylococcus aureus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.